Come applicare correttamente il fondotinta

Guida Guida

Dopo aver visto come scegliere il fondotinta, passiamo a uno step altrettanto importante: come si applica correttamente? Non c’è niente di peggio di un colorito a macchie o, ancor di più, di un effetto maschera. Scopri con noi il modo migliore per evitare antiestetici difetti (e qualche figuraccia).

Dopo aver visto come scegliere il fondotinta, passiamo a uno step altrettanto importante: come si applica correttamente? Non c’è niente di peggio di un colorito a macchie o, ancor di più, di un effetto maschera.
Scopri con noi il modo migliore per evitare antiestetici difetti (e qualche figuraccia).

Prepara la base: prepara la pelle all’applicazione del fondotinta lavandola accuratamente, tamponandola e applicando il tuo idratante abituale o una base specifica (primer) per il trucco. In commercio ne trovi di ogni tipo, adatte a qualsiasi genere di pelle e sono molto utili per aumentare la durata del trucco e per renderlo più confortevole sulla pelle.

Scegli l’applicatore:

- Spugnette in lattice: ideali per i fondotinta dalla consistenza liquida, in commercio ne trovi di ogni forma, dalle classiche ovali alle forme a “scalpello”, perfette per raggiungere le zone più difficili (narici, arcata sopraccigliare e contorno labbra).

Un difetto delle spugnette è quello di poter creare degli accumuli maggiori di colore e delle conseguenti macchie. Ricorda di applicarlo mantenendo sempre la stessa pressione. Se devi coprire dei difetti, fallo utilizzando del correttore prima del fondotinta, non applicando una maggior quntità di quest’ultimo.

- Le mani: ti permettono di lavorare il fondotinta come fosse una crema idratante, in modo quindi uniforme e naturale.

Se utilizzi le mani ricorda di lavarle bene prima, ma soprattutto dopo o rischierai di macchiare i vestiti o qualsiasi altra cosa ti capiti in mano.

- Il pennello: la strada migliore da prendere! E’ pratico, perfetto sia per i fluidi che per i compatti, ti permette di raggiungere ogni zona del viso e di sfumare meglio il fondotinta verso l’attaccatura dei capelli.

Ci sono diversi pennelli in commercio perciò la scelta si fa più complicata. Se utilizzo fondotinta fluidi sceglilo piatto, se invece utilizzi un prodotto in polvere compatta, sceglilo a setole ampie e morbide, come quello per il fard.

Ora che hai tutti i mezzi per farlo passiamo allo step cruciale: come lo applico?
Il fondotinta va applicato sempre partendo dal centro del viso, cioè da mento, guance e fronte. Da lì, compiendo dei movimenti circolari lievi dall’alto in basso, spingiti verso l’esterno del viso facendo molta attenzione al contorno.

Mai bloccare l’applicazione all’altezza di mento e mascella ma spingiti più giù, sfumandolo nel sotto mento, e all’inizio del collo: l’effetto maschera sarà scongiurato e il colorito sarà sicuramente più naturale.

Ora che hai scelto il tuo fondotinta, trova la tecnica di applicazione che fa per te ed esercitati a creare una base trucco impeccabile!

Qualche trucchetto che ti permetterà di farlo durare a lungo: applica una spennellata (leggera mi raccomando!) di cipria finissima e possibilmente incolore per fissarlo o, in alternativa, vaporizza (da lontano) un fissante come l'acqua termale. Il trucco durerà di più e spariranno eventuali zone lucide.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI