Gli anni ’40 in moda: tra austerity e voglia di femminilità

Guida Guida

Gli anni '40 sono gli anni della guerra: il mondo vive un periodo molto duro che richiede sforzi ingenti. La moda ne risente e lo stile diventa molto austero

Come si potrebbe definire in poche parole lo stile degli anni ’40? Sobrietà e praticità sembrano essere gli aggettivi più consoni per descrivere, anche in moda, un decennio piegato dagli orrori del secondo conflitto mondiale.

Lana, cotone e tessuti lavorati diventano necessari per confezionare le divise dei soldati al fronte, tanto che le case di moda sono costrette a ripiegare sui tessuti poveri: gli abiti per la moda donna sono quindi votati alla semplicità, soprattutto oltreoceano.

Linee dritte, capi squadrati e tailleur-divisa sono i dettami di una moda che sembra voler uniformare lo stile della donna a quello del soldato al fronte. Una leggera apertura nello stile, che tuttavia rimane sobrio, si registra solo verso la fine degli anni ’40 quando, a guerra finita, si affaccia sul mercato il cosiddetto New Look di Christian Dior.

La donna degli anni '40: superfemminile in abiti dalle forme lineari, poco elaborate ma chic

Come vestirsi per ricreare lo stile degli anni '40
Per il tipico outfit da giorno scegli una gonna con lunghezza al ginocchio, stretta in vita e dritta sulle gambe. Ad accompagnarla non può mancare una giacca squadrata e stretta in vita, capace di mettere in evidenza le spalle; sotto la giacca, una semplice camicia bianca va a completare la mise. Un look del genere, poi, non può fare a meno dell’immancabile borsa a cartella.

I tessuti utilizzati per questa outfit devono necessariamente essere pesanti, poveri e dai colori decisi quali verde scuro, cammello o marrone.

In America, poi, sparisce il nylon per le calze: per sopperire alla mancanza, le donne si fanno disegnare una linea nera sul polpaccio così da simulare la presenza dei collant: sicuramente un’idea da replicare!

Per impreziosire outfit così semplici e lineari bisogna affidarsi agli accessori: non devono mai mancare i foulard che, nelle più diverse fantasie, sono da legare al collo.

Trucco e parrucco
Anche in questo decennio è il rossetto rosso il vero protagonista del make up. I trucchi scarseggiavano e le donne, per ricreare l’effetto del fard, si pizzicavano le guance. Ecco perché devi scegliere un make up leggero, il più naturale possibile.

Per quanto riguarda i capelli, invece, essi si allungano rispetto ai decenni precedenti, mantenendo però l’aspetto ondulato e con riga di lato che già ritroviamo negli anni ’30. Le onde, tuttavia, appaiono molto più morbide e ampie, arrivando a toccare delicatamente le spalle.

photo credit: jessjamesjake via photo pin cc

Gli anni ’40 al cinema

Il film degli anni ’40 per eccellenza è Casablanca, del 1942. Qui una splendida Ingrid Bergman indossa il tailleur più venduto nella storia della moda americana.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI