Abbinare i colori con l'aiuto degli schemi cromatici predefiniti

Guida Guida

Arredamento, casa e abbinamento dei colori. Facciamoci aiutare dagli schemi cromatici per capire come rendere gradevoli le tonalità della nostra casa. 

Dimmi “quali sono i tuoi colori preferiti e ti dirò a quale schema cromatico appartieni”. Scherzi a parte, l’aforisma sopra volutamente adattato al nostro argomento, ben sintetizza e introduce come nella realtà quotidiana ognuno di noi utilizzi già in modo più o meno consapevole gli schemi cromatici dettati soprattutto dalla propria personalità. Un modo veloce per verificarlo? Dai un occhio al tuo guardaroba: ai colori, ai contrasti e agli abbinamenti prevalenti che ti piace indossare più spesso.

Artisti, designers, stilisti e professionisti che lavorano a stretto contatto con i colori ne sanno senz'altro qualcosa. E noi? Come facciamo a trovare l’abbinamento di colori più azzeccato per la nostra casa, per i nostri arredi, per i rivestimenti e per colori delle pareti partendo da zero? 


Lasciamoci aiutare dalle combinazioni di base che si possono ottenere mediante il cerchio dei colori per creare schemi cromatici adatti ad ogni situazione.

SCHEMI CALDI
Dal giallo-verde al rosso-violetto per ravvivare un ambiente soprattutto se prevalentemente in ombra nell’arco della giornata.

SCHEMI FREDDI
Dal violetto al verde, usa colori molto chiari per aggiungere una nota di quiete e ampliare visivamente gli spazi.

SCHEMI COMPLEMENTARI E CONTRASTANTI
Azzarda degli allegri contrasti utilizzando colori complementari nel cerchio dei colori, sostituendo magari il suo opposto con i due adiacenti.

SCHEMI ARMONIOSI
Scegli colori della stessa gamma per andare a colpo sicuro. Esempio: giallo, giallo-verde, verde oppure blu, blu-violetto, violetto ecc…

SCHEMI ACCESI O D’ACCENTO
Carica di energia i tuoi spazi con colori o dettagli dai colori vivaci ma… senza esagerare.

SCHEMI MONOCROMATICI
Scegli un colore e inseriscilo nelle sue diverse fantasie e tonalità nell’ambiente sulle superfici circostanti.

SCHEMI NEUTRI
Dal grigio per eccellenza, al bianco, nero, beige, kaki, marrone o panna, per seguire le tendenze del momento e favorire il relax.

Il consiglio in più: Se abbini dei colori in presenza di schemi cromatici preesistenti e che non hai intenzione di modificare come per esempio una pavimentazione dai toni molto decisi, degli infissi o degli arredi classici, potrebbe essere sufficiente utilizzare dei tappeti, dei tendaggi e qualche nota di colore nel posto giusto per rendere più armoniosi gli spazi.

I colori complementari sono quelli opposti nella ruota cromatica.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI