Come arredare casa in stile shabby chic

Guida Guida

Se ami un arredamento romantico e un po' vintage, ricco di tinte color pastello, allora lo stile shabby chic fa decisamente per te. 

Vecchi complementi d’arredo ancora in buono stato, trapunte e copriletto ricamati e con motivi floreali, carta da parati dalle delicate tinte pastello, mobili appartenenti alle epoche passate ma sempre funzionali: tutto questo è Shabby Chic.

Questo stile vintage, nato sul finire degli anni ’80 grazie alle intuizioni dell’interior designer Rachel Ashwell, è un tipo di arredamento molto amato soprattutto negli Usa e nel nord Europa ma negli ultimi anni sta prendendo piede anche da noi. Se non sei dunque propriamente un amante dello stile minimal e di mobili dalle forme eccessivamente lineari, allora amerai questo genere di arredamento che ben si adatta a tutta la casa, dalla camera da letto al salotto, dal bagno alla cucina.

Lo shabby chic, che letteralmente significa “trasandato chic”, per alcuni versi può essere inteso come uno stile spiccatamente femminile per il ricorso a tinte pastello: oltre all’azzurro e al rosa la fanno da padrone anche i colori chiari come il beige, l’avorio e il bianco candido.

Protagonisti di questo stile sono anche i motivi decorativi floreali come le rose che insieme ai pizzi e ai ricami regalano alle stanze un’atmosfera decisamente romantica.

Per creare un ambiente shabby chic non è necessario comprare dei mobili appositamente costruiti in questo stile, basta prendere vecchi mobili di famiglia oppure recuperarne qualcuno presso un rigattiere o nei mercatini d’antiquariato e poi provvedere personalmente al loro restauro riverniciandoli con tinte chiare e abbinando dei soprammobili in tema floreale oppure delle porcellane.

Presta molta attenzione ai dettagli adagiando cuscini in pizzo sul divano o sul letto e appendendo piccoli quadri dalle cornici di legno dorato o colorato e sistemando agli angoli della stanza dei tavolini in ferro battuto su cui appoggiare un bel vaso o una lampada antica o degli oggetti di cristallo.

L’universo Shabby Chic, ricco di suggestioni nostalgiche e retrò, è dunque davvero molto facile da ricreare: usa per lo più materiali riciclati o sapientemente antichizzati, basta solo un po’ di creatività e di buon gusto.

Foto © zorandim75 - Fotolia.com

Mobili in bianco

Il colore principale utilizzato per ridipingere i mobili shabby chic è il bianco: per un effetto antichizzato puoi anche provare ad effettuare il decapaggio del legno.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI