Come realizzare elementi d'arredo con la cartapesta

Guida Guida

Scopri come realizzare elementi d'arredo originali e creativi con la tecnica della cartapesta!

Con la tecnica della cartapesta puoi ottenere in breve tempo e in maniera facile ed economica elementi d’arredo originali e nel contempo resistenti.

Potrai arredare il tuo salotto con sedie, tavolini o simpatici soprammobili sovrapponendo diversi strati di carta, imbevuta di colla vinilica e acqua, intorno a una struttura di legno o cartone oppure utilizzando la tecnica della carta macerata.

Per ottenere l’impasto di cartapesta basta immergere in una pentola colma d’acqua dei pezzi di carta da giornale strappata per circa due giorni.



Passato tale periodo metti a bollire per mezz’ora la pentola con la carta macerata aggiungendo altra acqua (almeno un paio di litri): questa operazione serve ad ammorbidire ulteriormente le fibre della carta. Con un frullatore tritura il composto fino a creare una poltiglia morbida e, dopo averla strizzata, aggiungi colla vinilica e gesso in modo da ottenere un impasto simile alla creta.

L’impasto di cartapesta macerata può essere modellato, scolpito e, a lavoro ultimato, levigato con carta vetrata: gli oggetti ottenuti risultano essere particolarmente robusti e resistenti.

Per donare un nuovo aspetto ad una sedia trasandata, modificandone magari anche la forma, aggiungi degli inserti di cartone, dalle sagome desiderate, allo schienale e ai braccioli e ricopri il tutto con vari strati di cartapesta. Oppure puoi scolpire la cartapesta per creare dei fermacarta a forma di animale o di frutta da posizionare sulla tua scrivania.

Di qualunque tipo sia la creazione che andrai ad ottenere ricorda di ultimare il tutto stendendo dei colori acrilici. Prima però ricopri la tua creazione con una o due mani di gesso acrilico che deve essere fatto asciugare bene prima di stendere lo strato di colore: il gesso acrilico oltre a fornire una base bianca, permette di uniformare la superficie porosa e ruvida della cartapesta.

In conclusione stendi della vernice trasparente, lucida o opaca a seconda dei gusti, per proteggere la superficie decorata e renderla lavabile.

Puoi usare diverse tecniche insieme: ad esempio puoi rivestire la struttura complessiva della sedia con cartapesta a strati mentre puoi usare la carta macerata per realizzare i motivi decorativi come teste di animali o fiori che richiedono maggiore spessore e manipolazione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI