Apparecchiare a regola d’arte: table settings formale e informale

Guida Guida

Galateo e Arte del ricevere
Eleonora Miucci

Il galateo prevede una tavola apparecchiata secondo alcuni principi che si tratti di un evento formale o informale. Scopri la perfetta mise en place.  

Una tavola ben apparecchiata richiede la conoscenza di alcune regole fondamentali di galateo.

La scelta dell’apparecchiatura dev’essere fatta in base al tono dell’evento

Di seguito un vademecum di ciò che serve per vestire con cura una bella tavola:

Biancheria:

  • Tovaglia
  • Tovaglioli
  • Mats (tovagliette all’americana)
  • Runners

Stoviglie:

  • Piatti
  • Fondine
  • Piattino per il pane
  • Coppetta lavadita
  • Tazze da consommé

Posate:

  • Forchette tradizionali e da pesce
  • Coltelli da carne e da pesce
  • Cucchiai da minestra
  • Posate gadget (ad esempio le pinze per aragoste e asparagi e la forchettina da ostriche, quest’ultima da apparecchiare alla destra del placé dopo coltello ed eventuale cucchiaio.)
  • Posatine da dolce

 Bicchieri:

  • Tumbler (bicchiere da acqua)
  • Calice da vino rosso
  • Calice da vino bianco
  • Flûte (bicchiere dal gambo sottile per spumante o champagne)

Manèges:

  • Sale e pepe
  • Oliera e acetiera
  • Salsiera
  • Formaggiera

La disposizione degli elementi deve seguire i dettami dell’arte del ricevere, anche nel caso di una tavola informale. Ecco alcuni esempi di illustrazioni tratte dal libro - Invitare con Stile. Il Galateo di Madame Eleonora - che permette di memorizzare i due tipi corretti di Table Settings.

Mise en place formale




Foto ©DanieleDavitti

 

Una tavola raffinata ed elegante richiede l’uso del sottopiatto, ideale per le occasioni importanti, formali, quali un matrimonio o una cena di gala. Va apparecchiato al centro del placé 2 o 3 cm dal bordo del tavolo. Deve avere una dimensione maggiore rispetto agli altri piatti e si dispone per primo, a diretto contatto con il tavolo con una distanza di 60 cm fra un commensale e l’altro. 

Esistono sottopiatti di svariati materiali: vetro, plastica colorata, juta, legno e argento. L’argento è senz’altro il più elegante, ma è bene ricordare, che se quest’ultimo è decorato, anche le posate dovranno essere dello stesso stile.

Generalmente il sottopiatto viene tolto dalla tavola dopo avere consumato il secondo con relativi contorni

Mise en place informale




Foto ©DanieleDavitti


Foto © bilderstoeckchen - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI