Come scegliere la forma della casa in cui abitare secondo il Vastu Vidya

Guida Guida

Secondo il Vastu Vidya il quadrato è la forma perfetta in cui vivere ma se non si ha questa fortuna cosa si può fare?

Secondo il Vastu Vidya, l’antica scienza dell’abitare, le forme perfette della casa sono il quadrato e il rettangolo: il quadrato, essendo considerato la riduzione dell’universo a microcosmo, è una forma stabile e forte che offre la massima protezione dagli elementi esterni.

Se l’edificio e il terreno su cui sorge presentano queste forme, il flusso energetico sarà armonioso e benefico a differenza delle forme irregolari come quelle triangolari e circolari, portatrici di irrequietezza e instabilità.

Tuttavia non tutte le forme abitative irregolari sono considerate nocive per chi le abita: vi sono alcune forme irregolari tutto sommato benefiche a seconda della direzione assunta dall’estensione dell’edificio.

Gli angoli acuti che vengono a formarsi in edifici dalla forma di poligono o rombo sono considerati delle estensioni dell’edificio stesso.

Nel caso l’estensione sia rivolta a nord-est la casa avrà un’influenza positiva in quanto attirerà prosperità e fertilità, se invece l’estensione è verso nord-ovest gli abitanti dell’edificio avranno buone relazioni sociali e successo negli affari.

Se l’estensione è rivolta a sud-est si avrà un’influenza positiva sulla salute mentre se l’estensione propende a sud-ovest non si trarranno benefici: per modificare questa condizione nociva occorrerà aggiungere all’edificio delle strutture, come un serra o una veranda, in modo da cambiarne la forma.

Secondo il Vastu abitare nelle villette a schiera non è la migliore condizione possibile perché sarebbe preferibile abitare in case sufficientemente distanziate tra loro: solo in questo modo il flusso di luce, aria ed energia cosmica può fluire liberamente e senza trovare ostacoli.

Per quanto riguarda invece i condomini e i grattacieli è preferibile che questi abbiano una pianta quadrata o rettangolare in quanto si determina una forte connessione con la terra.

Le soluzioni migliori, riguardanti i singoli appartamenti di un condominio, sono quelle dei piani più alti e rivolte verso nord, nord-est ed est in modo da ricevere la luce del mattino che ha una forte carica positiva.

foto © Mario Savoia - Fotolia.com 

Materiale di costruzione

Secondo il Vastu un condominio ideale dovrebbe essere fatto in mattoni o pietra e mai in vetro o cemento armato, per via dell’energia positiva emessa dalla pietra. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI