Come funzionano le Catene di Sant’Antonio

Guida Guida

Fai attenzione alle Catene di Sant’Antonio, le truffe più antiche ma anche le più diffuse a causa dello svilupparsi di internet e della posta elettronica.

Tutti noi siamo incappati, almeno una volta nella vita, in una catena di Sant’Antonio, il sistema che costringe il destinatario di un messaggio a diffonderlo all’ infinito inviando copie a nuovi destinatari.

Le catene di sant’Antonio esistono da moltissimo tempo ma nell’era di internet, della posta elettronica e degli sms hanno visto uno sviluppo spropositato

I metodi per persuadere i destinatari delle missive sono diversi, per lo più vengono raccontate storie che fanno leva sui sentimenti e la compassione oppure ci sono minacce esplicite che ricorrono alla superstizione: se il destinatario rompe la catena sarà certamente colpito da sfortuna o addirittura da morte.

Esistono poi catene di sant’Antonio che attraggono il destinatario con facili e rapidi guadagni attraverso quelli che vengono chiamati i sistemi piramidali e che comportano una perdita pressoché certa di denaro investito.

Gli altri temi più ricorrenti delle catene di Sant’Antonio sono la richiesta di aiuto economico per bambini malati o cuccioli di animali da salvare, lettere portafortuna corredate da un testo moraleggiante, lettere contenenti notizie allarmanti da diffondere.

I messaggi contenuti nelle catene di Sant’Antonio sono sempre inventati oppure traggono spunto da notizie vere ma poi subdolamente manipolate per impietosire il destinatario che, per la propria buona fede e ingenuità, casca nell’inganno.

E’ praticamente impossibile fermare una catena una volta che è partita: basta che solo una piccola parte dei destinatari aderisca per far si che la catena si propaghi

Le catene di Sant’Antonio diventano poi un mezzo che alimenta il fenomeno dello spam tramite posta elettronica: dando inizio ad una catena di questo tipo lo spammer può ricevere di ritorno migliaia di messaggi da cui ricavare indirizzi e-mail a cui poi inviare messaggi indesiderati pubblicitari o vere e proprie truffe.

L’unica cosa da fare quando si riceve una catena di Sant’Antonio è eliminarla subito, senza soffermarsi troppo sul contenuto e senza temere di essere colpiti da chissà quali sciagure.

Foto © Grasko - Fotolia.com

Schemi piramidali

Gli schemi piramidali sono delle varianti delle catene di Sant'Antonio: chi riceve la lettera deve spedire del denaro a chi è all'inizio della catena, in questo modo chi invia le lettere spera di arricchirsi velocemente e senza fatica.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI