Come scegliere l’impresa di pulizie più adatta alle proprie esigenze

Guida Guida

Se stai valutando l’idea di rivolgerti ad un’impresa di pulizie ecco alcuni consigli pratici da tenere a mente!

Sei una donna che lavora e, a parte le ordinarie pulizie di casa, non riesci a trovare il tempo per fare le pulizie straordinarie?

Riesci solo a fare le pulizie indispensabili per mantenere in condizioni presentabili la tua casa ma non hai né il tempo né la forza fisica né l’attrezzatura giusta per igienizzare divani, materassi e tappeti o per effettuare la manutenzione dei filtri di condizionatore, lavatrice e lavastoviglie?

Forse vale la pena iniziare a prendere in considerazione l’idea di rivolgerti ad un’impresa di pulizie.

Non pensare infatti che le imprese di pulizie si occupino solamente di effettuare le pulizie di uffici, di condomini, negozi e studi medici: anche i privati si rivolgono spesso a ditte specializzate per gestire le pulizie di casa.

Scegliere un’impresa di pulizie affidabile e che ti garantisca risultati soddisfacenti non è però sempre facile: tra la miriade di proposte a disposizione occorre tenere conto di diversi fattori.

Innanzitutto valuta il budget di cui disponi e, in base a quello, seleziona una rosa di candidati: ogni impresa di pulizia oltre a indicare la tipologia dei servizi offerti, deve dare conto anche delle tariffe delle proprie prestazioni per cui, prima di scegliere, richiedi sempre il preventivo.

Tieni presente che un prezzo basso non è sinonimo di qualità del lavoro svolto, quindi opta per le imprese che assicurano un buon rapporto qualità/prezzo: il personale di un’impresa di pulizie deve essere esperto, affidabile, puntuale, deve saper garantire risultati soddisfacenti.

E’ bene diffidare dalle imprese di pulizie che offrono servizi a prezzi stracciati, spesso il motivo è che non sono assicurate o peggio ancora pagano in nero i propri dipendenti: rivolgiti pertanto a imprese che abbiano un’assicurazione contro incidenti e furti, che oltretutto è obbligatoria per legge.

Informati poi sul livello di assistenza ai clienti che l’impresa offre: una buona ditta di pulizie deve essere sempre rintracciabile in caso di emergenze e rispondere in maniera tempestiva.

Prendi inoltre in considerazione il livello di reputazione di cui gode un’impresa di pulizia: non vergognarti di chiedere le referenze ad un paio di clienti precedenti.

Infine vale sempre la pena chiedere una piccola dimostrazione di prova così da poter testare la professionalità dei dipendenti nonché la qualità dei prodotti usati e le attrezzature adoperate.

Foto © Kurhan - Fotolia.com

Comunicazione chiara

Per raggiungere i migliori risultati possibili è bene che impresa di pulizia e cliente collaborino fin da subito comunicando chiaramente ciò che ci si aspetta e ciò che si può e si deve fare.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI