Come fare se il datore di lavoro non paga lo stipendio

Guida Guida

Sai come comportarti se il tuo datore di lavoro non ti versa lo stipendio, come regolarmente pattuito dal contratto che avete sottoscritto?  

Purtroppo può capitare che il datore di lavoro tardi a versarti lo stipendio se non addirittura a non pagarti del tutto. Se si verifica questa spiacevole situazione ti puoi muovere in diversi modi per ottenere ciò che ti spetta di diritto.

In ogni caso vale comunque sempre la pena rivolgersi ad un avvocato di fiducia oppure a un esperto di diritto del lavoro recandosi ad esempio presso un Sindacato o un Patronato, cioè un istituto che esercita funzioni di assistenza e di tutela in favore dei lavoratori.

In caso di ritardo del pagamento si verifica una maturazione del 3% di interessi sulla cifra totale: può capitare che i tempi della retribuzione si allunghino e che addirittura lo stipendio non venga erogato.

In tal caso mentre alcune persone preferiscono resistere, altre persone decidono di licenziarsi per giusta causa accedendo così ad una condizione di disoccupazione involontaria.

Lo stato di disoccupazione involontaria permette di fare richiesta il sussidio all'INPS: occorre però informarsi bene per essere certi di rientrare nei requisiti che il sussidio richiede e averne quindi diritto.

Successivamente si può tentare di ottenere gli stipendi arretrati dall’ex datore di lavoro chiedendo assistenza legale ad un avvocato oppure all'Ispettorato del Lavoro: nel primo caso i tempi sono veloci ma costosi, mentre se si opta per la seconda scelta i tempi di attesa si allungano molto.

Il datore di lavoro viene invitato ad assolverei gli stipendi non versati entro quaranta giorni, in caso contrario il tribunale può procedere all’autorizzazione del pignoramento dei beni. Nel caso in cui l’ex-datore non avesse capitali da pignorare, per recuperare le somme mancanti ci si deve rivolgere all’INPS tramite la procedura di Recupero Crediti.

Foto © pio3 - Fotolia.com

Sanzioni per inadempienza

Se il datore di lavoro non versa i contributi ai dipendenti è punibile penalmente e anche civilmente con sanzioni pecuniarie.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI