Isee: cos'è e come si calcola online

Guida Guida

L’Isee indica a quanto ammonta la ricchezza di una famiglia ed è utile per sapere chi ha più bisogno di agevolazioni: ora si può calcolare online, vediamo come. 

L'Isee, ovvero l’indicatore della situazione economica equivalente, da oggi si può calcolare online grazie a un servizio tutto nuovo, messo a disposizione dall'Inps.

La dichiarazione Isee è fondamentale per sapere se si è in possesso dei requisiti necessari a presentare domande per accedere a determinati servizi e bonus

In sostanza l’Isee è un indicatore che permette di usufruire di prestazioni sociali e anche di beneficiare, a condizioni agevolate, di alcuni servizi di utilità pubblica.

Ad esempio si possono ottenere tariffe energetiche scontate, iscrivere un figlio alla scuola materna, ricevere il bonus sociale, ottenere il bonus bebè, non pagare la mensa scolastica oppure chiedere l’anticipazione dell’assegno di mantenimento non corrisposto dall’ex coniuge.

Il simulatore online dell'Isee si trova sul sito istituzionale dell'Inps (www.inps.it): basta digitare “servizi online” nel menù, selezionare prima “elenco dei servizi”, poi “Isee post-riforma 2015” e infine “simulazione”.

La simulazione del valore Isee serve al singolo cittadino per avere un’idea precisa del valore Isee in assenza della presentazione della Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu)

In pratica è un aiuto concreto per capire la situazione economica del proprio nucleo familiare in modo da decidere in anticipo se si può accedere a determinate prestazioni sociali agevolate.

E’ importante capire che il valore ottenuto con il simulatore è puramente indicativo e non sostituisce affatto il valore ufficiale che si ricava solamente dall’attestazione Isee rilasciata dopo aver presentato la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu).

Ciò si spiega con il fatto che il calcolo online è ottenuto con informazioni sul reddito e il patrimonio indicate dall’utente mentre l’attestazione si basa sui calcoli verificati dall’Agenzia delle Entrate.

Per ottenere il calcolo ufficiale dell’Isee si deve compilare la Dichiarazione sostitutiva unica: il modulo si scarica dal portale Inps o oppure lo si può chiedere presso gli uffici abilitati cioè centri autorizzati di assistenza fiscale, le sedi territoriali dell’Istituto di previdenza e gli enti che erogano le prestazioni richieste.

La Dsu va consegnata in uno di questi uffici e poi viene inviata alla sede centrale dell’Inps che si occuperà di fare le opportune verifiche

Altrimenti si può compilare la Dsu direttamente online e inviarla all’Istituto previdenziale: in questo caso l’utente deve avere il codice pin fornito dall’Inps oppure disporre delle coordinate dellidentità unica digitale Spid.

Foto © Vincenzo De Bernardo - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI