Come fare i giusti acquisti per la casa

Guida Guida

Se devi arredare la tua nuova casa o hai deciso di rinnovare il tuo arredamento valuta attentamente i tuoi acquisti: scegli i mobili giusti!

Se devi arredare la tua nuova casa o hai deciso di rinnovare il tuo arredamento cerca di non farti prendere dall’euforia degli acquisti e valuta attentamente le tue decisioni: non c’è niente di peggio che acquistare frettolosamente mobili o elementi di arredo perché a lungo andare potresti pentirti delle scelte fatte.

Acquistare nuovi mobili può risultare faticoso e disorientante, cerca quindi di non avere fretta e prenditi tutto il tempo necessario per ponderare le tue decisioni: valuta tutte le possibilità consultando diverse riviste e cataloghi d’arredo, visita diversi negozi da quelli più eleganti a quelli più a buon mercato. Non dimenticare di visitare i mercatini di antiquariato, quelli dell’usato e i negozi specializzati in oggetti di recupero.

Per quanto riguarda lo stile non è necessario attenersi in modo scrupoloso a un unico stile, potrai ottenere degli effetti piacevoli anche mischiando tra loro stili diversi posizionando magari un mobile di antiquariato in un ambiente ultramoderno e viceversa.

In base al budget economico che hai a disposizione preferisci acquistare meno pezzi ma di buona qualità piuttosto che tanti oggetti di scarso valore. Il fatto che un oggetto sia costoso non implica necessariamente che sia di qualità e funzionale, spesso si paga più il nome di un designer che non il valore dell’oggetto in sé.

Non lasciarti ingannare dall’estetica: una sedia o una poltrona possono sembrarti in un primo momento eccezionali ma poi, se risultano scomodi e poco funzionali, perdono molto del loro charme

Prima di procedere a qualunque acquisto sii certo delle misure e che il mobile si adatti perfettamente alla zona della stanza in cui hai deciso di posizionarlo.
Non lasciarti tentare troppo dalla moda: meglio evitare mobili dalle forme stravaganti o dai colori sgargianti, la tua creatività si potrà esprimere in altri componenti di arredo.

E’ importante comunque anche valorizzare ciò che si ha e non liberarsi subito di un elemento che ricollocato in un altro angolo della casa potrebbe apparirti sotto nuovi occhi.

Quando devi decidere se tenere o meno un mobile vecchio, magari ereditato, di solito tendi a farti prendere più dai sentimenti che dalla ragione, ma occorre valutare se ti piace, se ne hai effettivamente bisogno e se si adatta al tuo arredamento, in caso contrario forse vale la pena regalarlo o rivenderlo.

Foto © Igor Mojzes - Fotolia.com

Vecchi mobili, nuovi arredi

Una pulizia profonda del legno può riportare a nuova vita un vecchio mobile; un divano logoro ma comodo, se rivestito con un buon tessuto o un morbido tappeto, potrà essere goduto ancora. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI