Come comprare casa in cooperativa

Guida Guida

Se hai intenzione di comprare casa tieni presente che esiste anche la possibilità di acquistare un immobile diventando socio di una cooperativa edilizia.

Diventando socio di una cooperativa edilizia hai il vantaggio di acquistare un'abitazione a prezzi agevolati rispetto quelli di mercato: vale la pena informarsi di più se sei in procinto di investire nel mattone.

Una cooperativa edilizia ha tra i suoi scopi la costruzione, l’acquisto, la ristrutturazione e la gestione di immobili destinati all’abitazione: nel caso di edifici ancora in costruzione il costruttore risponde direttamente agli acquirenti soci di cooperativa.

Le cooperativa edilizie sono fondamentalmente di due tipi: la tipologia più diffusa è la cooperativa a proprietà divisa e poi esiste quella a proprietà indivisa.

La cooperativa del primo tipo, un volta terminata la costruzione dell’immobile, provvede a consegnare ai soci assegnatari gli appartamenti in proprietà esclusiva.

Invece nelle cooperative a proprietà indivisa al socio viene dato solo l’uso e non la proprietà, in pratica i soci diventano solo assegnatari in godimento dell’abitazione che dopo un certo numero di anni ritorna alla cooperativa.

Una volta che ci si è dimostrati interessati ad un progetto edilizio tramite cooperativa si passa alla redazione di un atto di prenotazione in cui viene indicata l’unità immobiliare assegnata nonché le sue caratteristiche e il prezzo.

E’ bene sapere che questo l’atto di prenotazione non ha valore di contratto preliminare, quindi il prezzo attribuito in un primo momento all’alloggio non è vincolante e può essere aumentato per qualsiasi ragione dalla cooperativa.

Durante la realizzazione dell’edificio, in quanto soci assegnatari, si potrà e dovrà partecipare a tutte le assemblee in cui si verrà messi al corrente delle varianti e delle decisioni da prendere.

Quando poi finalmente, l’edifico è ultimato e si arriva alla consegna dell’alloggio, viene redatto un verbale di consegna in cui vengono annotate eventuali anomalie: il socio ha poi a disposizione dell’altro tempo per riscontrare difetti non rilevati in precedenza.

Infine con l’atto di assegnazione, ovvero il rogito notarile, la cooperativa trasmette in via definitiva l’alloggio al socio assegnatario che è in possesso dei requisiti richiesti e che è in regola con tutti i pagamenti dovuti.

Foto © Andy Dean - Fotolia.com 

Pro e contro della cooperativa

L’acquisto di un alloggio tramite cooperativa edilizia presenta il vantaggio di risparmiare in modo significativo rispetto i prezzi di mercato, sappi però che i tempi di realizzazione dell’edificio e della successiva assegnazione sono piuttosto lunghi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI