Come coltivare la peonia

Guida Guida

Ecco alcuni consigli per coltivare al meglio la peonia.

La primavera è ancora lontana, ma possiamo anche ora iniziare a pensare come abbellire il nostro giardino, ornandolo con fiori e piante. IN questa guida vedremo come coltivare la peonia, un fiore colorato (dal giallo al rosa, fino ad arrivare ad un bianco brillante) e molto amato. Ecco alcuni consigli.

Un terreno ben carico di sostanze organiche è fondamentale per una coltivazione ben fatta della peonia, letame bovino per la concimazione è ideale. Atrettando importante è l'assenza di calcare.

I fiori vanno piantati tra i 5 ed i 10 centimetri di profondità, dipende dalla varietà.

Le peonie non amano il sole, quindi posizionatele in una zona ombreggiata e fresca, ma con una buona dose di umidità.
Tra i 15 ed i 20 gradi centigradi, questi fiori vivono al meglio, avendo comunque buona sopportazione anche per climi più rigidi.

Durante la stagione più calda e asciutta, è fondamentale dare molta acqua a queste piante: annaffaite quindi costantemente ed abbondanetemnete.

All'inizio dell'inverno, tagliate le foglie ed evitate la rinvasatura, problematica in questo caso e mal sopportata.
Scegliete, quindi, piante già ben formate e solide al momento dell'acquisto, in modo che non siano già predisposte per una breve vita.

Fuori il pollice verde!
 

Le radici

Attenzione alle radici, possono essere attaccate da un lepidottero molto pericoloso: usate antiparassitari specifici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI