Giardinaggio

Piante facili da tenere in casa (e difficili da uccidere)

Dal ficus alla felce di Boston, ecco alcuni consigli per chi non ha proprio il pollice verde ma... vorrebbe un po' di verde nel proprio appartamento.

Dal ficus alla felce di Boston, ecco alcuni consigli per chi non ha proprio il pollice verde ma... vorrebbe un po' di verde nel proprio appartamento.

Non tutti hanno a disposizione un giardino dove sistemare le piante. Addirittura, può capitare di non avere nemmeno un balcone, se si abita in città. Questo non significa che non si debba rinunciare alle piante: sarà sufficiente scegliere piante da interno facili da gestire e non troppo impegnative in quanto a manutenzione. Le piante facili da gestire esistono eccome e fra poco te ne daremo la prova. 

Piante facili da interno per chi non ha il pollice verde 

Esistono tante piante da appartamento (o comunque da interno), piante resistenti, in grado di sopravvivere anche in parziale assenza di luce naturale e bisognose di cure minime. Insomma, davvero dure a morire. Ecco alcuni esempi.

6. Ficus

Foto: milkos@123rf.com

Tra le le migliori piante da tenere in casa c’è il ficus. Di cui, va detto, esistono più di 800 specie. Tra le varietà più apprezzate di questa sempreverde originaria delle foreste pluviali tropicali c’è il beniamino, comunemente coltivato in vaso negli appartamenti. Non fa né fiori né frutti, però non muore praticamente mai.

5. Aloe vera

Foto: @Pixabay.com

Cactus e succulente sono ottime piante resistenti da interni, ornamentali ma non solo. Necessitano infatti di poche cure e molte di esse sono note anche per le loro proprietà depurative. Un consiglio in tal senso? L’aloe vera, pianta grassa che decora e riduce l’inquinamento domestico.

4. Venere acchiappamosche

Foto: @Giardinaggio.org

Quando la vide, Charles Darwin la soprannominò "la pianta più spettacolare del mondo”. E pensare che la Dionaea muscipula, conosciuta come Venere acchiappamosche, non supera i 10 cm di altezza. Tra le piante carnivore da appartamento, è sicuramente una delle più belle.

3. Aspidistra

Foto: Sergii Gnatiuk@123rf.com

Se cercate piante da interno che necessitano di poca luce, la risposta giusta potrebbe essere l’aspidistra. Caratterizzata da foglie affusolate e folte, questa pianta non solo riesce a sopravvivere al buio, ma resiste a basse temperature e ha anche scarse necessità idriche.

2. Felce di Boston

Foto: Olga Miltsova@123rf.com

Tra le piante da ombra, dunque adatte per ogni appartamento, c’è poi la felce di Boston. Dotata di fogliame rigoglioso, ha una crescita veloce e non deve essere esposta alla luce del sole. L’unica accortezza? Deve essere annaffiata spesso.

1. Kokedama

kokedama

Foto Pandu Swaraga © 123RF.com

In questo caso non si tratta di una specie di pianta, ma di una tecnica di giardinaggio. I kokedama sono piante senza vaso che possono essere realizzate a casa: per annaffiarle bisogna solo vaporizzarle e in quanto alla specie, vi basterà scegliere una pianta facile da gestire: anche una succulenta va benissimo!

Foto apertura: Sergii Gnatiuk@123rf.com