Come coltivare una Diervilla Lonicera

Guida Guida

Ecco una pianta bella e particolare: la Diervilla Lonicera  

Parte della famiglia delle caprifoliacee, la Diervilla Lonicera è un arbusto molto particolare e bello, ideale per arricchire il nostro giardino con colori che cambiano ogni stagione. In questa guida vediamo come coltivare una Diervilla Lonicera in maniera semplice ed efficace. Al lavoro!

Meglio la piena terra rispetto alla coltivazione in vaso: il terreno deve essere soffice e ben drenato (evitate sempre i ristagni d'acqua) e la pianta posizionata in una zona a mezz'ombra ma con possibilità di variazioni verso il soleggiato.

Per evitare problemi nei mesi freddi, coprite il terreno intorno alla pianta con della paglia e foglie secche, ricordate che comunque, la diervilla, ha una buona resistenza.

Bagna la pianta con regolarità ma moderatamente, aumentando la dose solo in caso di terreno particolarmente secco. Utilizza del concime in primavera (e a fine inverno) per far fiorire la Diervilla Lonicera al meglio, mischiandolo con il terriccio. Meglio se organico e con base di azoto.

Attenzione ai parassiti, soprattutto d'estate, combattili con degli insetticidi, inoltre, taglia i germogli ed i rami vecchi, in questo modo la pianta sarà più sana e bella.
 

Terreno

Per il terreno, create un misto di torba e sostanza organica.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI