Come innestare le rose

Guida Guida

Impara ad innestare correttamente le rose per moltiplicare gli esemplari che più ti piacciono. 

Il mese d’agosto è il periodo ideale per moltiplicare le rose con la tecnica dell’innesto a gemma, non a caso questo è il metodo di propagazione più usato da vivaisti e coltivatori esperti.

Gi innesti si possono fare con porzioni di ramo sia per le piante da frutto che per i rosai e ne esistono di diversi tipi a seconda della tecnica usata: a occhio, a spacco, a corona e a triangolo.

L’innesto risulta utile quando la pianta posta nel terreno, detta portainnesto, non dà né fiori né frutti: intervenendo invece con un innesto si può far vegetare in maniera soddisfacente la pianta inserendovi un ramo intero, detto marza, cioè una gemma con una piccola porzione di ramo.

Procedi dunque a scegliere il ramo di rosa che desideri moltiplicare e recidilo con un taglio obliquo sopra una gemma rivolta verso l’esterno.

Il ramo, della lunghezza di una trentina di centimetri, deve esser privato di tutte le foglie lasciando però una porzione di picciolo lunga uno o due centimetri.

A questo punto capovolgi il ramo e con un coltello, affilato e disinfettato, taglia una gemma dalla zona centrale prelevando anche un piccola porzione di corteccia: in questo modo si ottiene la marza cioè la gemma che andrà innestata.

Il taglio della marza va fatto tenendo 5 mm sopra la gemma e un paio di centimetri al di sotto.

Una volta ripulita bene la marza da possibili frammenti di corteccia devi inserirla il portainnesto: togli le spine dalla parte di ramo del portainnesto dove praticherai un’incisione a T di un paio di centimetri.

Separa bene i lembi della corteccia con la punta del coltello e infilaci dentro la marza, quindi sigilla il tutto con della rafia o un anello in gomma specifico per innesti.

Perché l’innesto funzioni, la marza deve rimanere verde e, a distanza di un mese dall’operazione, il picciolo dovrà staccarsi da solo: solo a questo punto la parte del ramo sopra l’innesto andrà potata e la nuova pianta ottenuta andrà messa a dimora nel terreno.

Foto © Photoart-Sicking - Fotolia.com

Innesto e rose

Il tipo di rosa che meglio si adatta ad essere innestata è la Cultivar moderna. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI