Come prendersi cura di oggetti in argento e oro

Guida Guida

Prendersi cura dei manufatti in metallo prezioso, come l'oro e l'argento, è piuttosto facile. Basta seguire i nostri consigli!

Può capitare di possedere, tra i vari oggetti di arredamento che abbelliscono la nostra casa, alcuni piccoli manufatti realizzati in metallo prezioso come l'oro e l'argento: prendersene cura è piuttosto facile, basta seguire alcuni facili consigli.

 Oggetti in argento:

Vassoi, posate, piatti di portata e altri manufatti di argenteria impreziosiscono le nostre tavole: puoi mantenere l’argento in buono stato con alcuni semplici accorgimenti.

Dopo averla usata lava l'argenteria in acqua calda e detersivo e asciugala subito.

Quindi riponila in luogo al riparo dall'aria: sarebbe meglio per esempio avvolgere l’argento in un panno o in fogli di carta velina nera, possibilmente trattati al nitrato d'argento. Così facendo potrai evitare di lucidare troppo di frequente la tua argenteria. Se possiedi vasi o altri oggetti d’arredamento in argento dovresti spolverarli tutti i giorni e lavarli ogni settimana.
Per lucidare l’argento puoi stendere, con un panno umido, del bicarbonato di sodio unito a qualche goccia  di ammoniaca o di alcol. Se i tuoi oggetti d’argento presentano delle macchie di corrosione, immergili per qualche secondo in un contenitore di vetro riempito con una soluzione di acqua calda e soda e rivestito al suo interno da un foglio di alluminio: appena noterai l’eliminazione dello strato di cloruro d’argento, togli l’oggetto dal contenitore e sciacqualo abbondantemente con acqua calda. Svolgi questa operazione con cautela proteggendo occhi e indossando guanti di gomma.

Oggetti in oro:

Per pulire l’oro immergilo in acqua calda e detersivo sfregando la superficie con un pennello soffice, poi sciacqualo in acqua fredda per eliminare completamente qualsiasi residuo di sapone. Asciugalo quindi con pelle scamosciata o con un panno molto morbido.

Per eliminare invece macchie di patina verdastra dalla tua argenteria prova a strofinare sulla superficie da trattare del succo di limone.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI