Come pulire il caminetto

Guida Guida

Pulisci accuratamente il tuo caminetto: fuliggine e cenere rendono difficoltosa l’accensione e la durata del fuoco. 

Il fuoco di un caminetto acceso è sempre molto piacevole durante le fredde giornate invernali ma per essere sicuro che il tuo caminetto funzioni sempre al meglio devi pulirlo frequentemente altrimenti si riempirà di fuliggine e cenere.

Dopo ogni fuoco ricordati di eliminare la cenere, puoi eventualmente riutilizzare le ceneri del legno ma non quelle del carbone: per evitare che si sollevi la polvere durante l’operazione di pulitura metti delle foglie bagnate di thé sulla cenere, vedrai che inumidendola la polvere non si solleverà più.
Di solito è meglio lasciar spegnere spontaneamente il fuoco ma se intendi eliminare la brace e i tizzoni ancora ardenti ti converrà utilizzare un contenitore metallico per trasportare la cenere: è assolutamente impensabile farlo con un contenitore di plastica perché poterebbe incendiarsi con il calore.

Dopo aver asportato la cenere con paletta, scopino ed eventualmente anche l’aspirapolvere, pulisci griglie e parti metalliche.

Esistono in commercio svariati prodotti specifici per la lucidatura delle parti metalliche: ti basterà applicare il lucido con un paglietta d’acciaio, indossando dei guanti di protezione e poi ripassare le superfici così trattate con un panno morbido.
Non scordare di pulire anche i bordi del caminetto: se sono presenti mattoni ti basterà strofinare una spazzola a setole dure e un po’ d’acqua oppure pulire le tracce di fuliggine con un spugna imbevuta di aceto e infine risciacquare. Se invece i bordi del tuo caminetto sono in ceramica lavali con una soluzione liquida per piatti e risciacqua. Bada però a non usare detergenti abrasivi per rimuovere macchie di fuliggine altrimenti rischi di danneggiare la superficie.
Se i bordi del caminetto sono invece in marmo usa semplicemente una spugna e del sapone in scaglie, quindi risciacqua e asciuga, se il marmo è del tipo lucidato ti converrà invece usare un prodotto apposito.

 

photo Il caminetto via photopin.com
 

Un fuoco profumato

Ecco un piccolo trucco per profumare il fuoco del tuo camino: getta le scorze secche di agrumi sul fuoco o delle pigne e profumerai tutta la stanza.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI