Come riparare un tavolo di vetro

Guida Guida

Un tavolo di vetro è bello ed elegante ma si può facilmente scheggiare e graffiare: ecco alcuni consigli per rimediare ai danni fatti. 

I tavoli di vetro sono elementi d’arredo belli ma anche molto delicati: possono graffiarsi e scheggiarsi per un nonnulla per cui vanno trattati con particolare attenzione.

Se poi un tavolo di vetro fa parte di un design di arredo particolarmente pregiato la cura da prestare sarà maggiore e nel caso di incidenti occorrerà intervenire in modo da minimizzare il danno e conservare il pezzo.

Nel caso in cui il tavolo di vetro si scheggi o graffi lungo il bordo si potrà  intervenire strofinando sulla parte rovinata della carta abrasiva cercando di renderla uniforme

Poi, con della carta abrasiva a grana molto sottile, si procederà a rifinire l’intervento per dare lucentezza al bordo scheggiato. Basterà avvolgere il foglio di carta abrasiva su un pezzo di legno e strofinarlo con delicatezza sulla parte scheggiata.

Se invece dovesse cadere un oggetto pesante sul ripiano del tavolo causando la classica crepa a forma di ragnatela, per recuperare il vetro sarà necessario intervenire nella parte sottostante posizionando dei fogli di carta adesiva e nella parte superiore dove sono presenti le crepe intervenire con della colla cianoacrilica.

Quando la colla si sarà asciugata completamente bisogna carteggiare le parti in eccedenza: ovviamente, se il danno è troppo esteso, converrà sostituire il pezzo cercandone uno simile nel limite del possibile.

Questi tipi di interventi correttivi possono essere effettuati anche su vetri colorati a patto però che dopo la carteggiatura delle imperfezioni si possa utilizzare una speciale vernice per vetro dello stesso colore.

Proprio per prevenire la formazione di graffi sulla superficie di un tavolo di vetro è bene, quando lo si pulisce, utilizzare un panno in microfibra, di quelli usati per catturare la polvere. Si può poi impiegare un detergente specifico per vetri oppure usare un detergente fatto in casa miscelando acqua, aceto, alcool e qualche goccia di limone.

Foto © Dmitry Koksharov - Fotolia.com

Aloni sul vetro

Per evitare che si formino antiestetici aloni sul vetro, quando lo pulisci, cerca di non esporlo ai raggi del sole.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI