SOS spifferi: come eliminare gli spifferi di una porta

Guida Guida

Spesso capita che, nonostante il riscaldamento sia acceso e ben funzionante, in una stanza si percepisca comunque aria fredda: ciò è dovuto alla presenza di spifferi provenienti da porte o finestre che puoi facilmente neutralizzare con piccoli espedienti.  

Per riparare gli spifferi d’aria provenienti da una porta che, nonostante il riscaldamento funzionante, provocano un abbassamento della temperatura in casa tua, puoi usare guarnizioni di schiuma o gomma da infilare nelle fessure oppure, in alternativa, applicare dei profilati a V di latta o rame che risultano essere molto più resistenti ed efficaci.


Per fermare l’aria che passa sotto la porta ti conviene applicare una guarnizione apposita creata per le basi delle porte, disponibile nel tipo autoadesivo o nel tipo da avvitare.

Puoi però anche installare dei profilati in PVC tagliandoli su misura con un cutter oppure profilati in alluminio regolabili con un seghetto per metallo.
In commercio puoi facilmente reperire anche dei profilati mobili che si abbassano quando la porta si chiude: tramite un nottolino, poco prima che la porta si chiuda, viene abbassato un bordo che sigilla lo spazio vuoto tra porta e pavimento.

Una fonte di spifferi è rappresentata anche dalla cassetta della posta situata sulla porta d’ingresso a mò di fessura: non sono poi così comuni questo tipo di porte ma comunque, nel caso ne avessi una così, per fermare lo spiffero d’aria puoi acquistare un’apposita spazzola da applicare con quattro viti.
 

Salsicciotto paraspifferi

Un metodo vecchio ma sempre utile è quello di collocare alla base della porta un salsicciotto paraspifferi in stoffa.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI