Come funziona la truffa del Rip deal

Guida Guida

Non farti abbagliare dalla prospettiva di facili guadagni: l’avidità può farti incappare nel Rip deal, affari sporchi messi in piedi ad arte dai truffatori.

Rip deal è l’espressione inglese usata per indicare un affare sporco: millantando la prospettiva di un’operazione di cambio molto vantaggiosa i truffatori riescono a consegnare alla loro vittima del denaro falso in una valuta, ricevendo banconote autentiche in un’altra valuta.

Le vittime del Rip deal vengono di solito contattate tramite messaggi di posta elettronica, in risposta ad annunci immobiliari o annunci di altra natura economica che avevano pubblicato in precedenza su internet.

Gli autori di questo genere di truffa, persone molto abili che trasmettono una certa affidabilità, propongono un cambio di valuta molto vantaggioso per la vittima con la scusa di dover pagare un acconto per un determinato finanziamento appena intrapreso.

La trattative, come pure lo scambio del denaro, possono avvenire in diversi luoghi, dalla suite di un rinomato hotel al caveau delle cassette di sicurezza di un importante istituto di credito.

Durante l’incontro viene effettuato lo scambio delle valigette contenenti il denaro e al termine dell’incontro l’autore si dilegua rapidamente quando ormai per la vittima è troppo tardi

I truffatori riescono così ad impossessarsi delle banconote autentiche rifilando alla loro vittima banconote false: il denaro falso, raggruppato in mazzette, è nascosto da alcune banconote vere per non destare sospetto.

Esistono organizzazioni internazionali che si occupano unicamente di questo tipo di truffe per cui gli autori sono dei veri professionisti, abili nel convincere la vittima e veloci nel maneggiare i soldi.

Chi cade vittima di questo genere di truffa è fondamentalmente una persona imprudente, abbagliata dalla prospettiva di concludere un affare estremamente vantaggioso

L’avidità è tale che al momento dello scambio di valuta non ci si preoccupa neppure di controllare il denaro ricevuto, banconota per banconota: se lo si facesse ci si renderebbe conto subito che si tratta di denaro falso.

foto Foto © jrwasserman - Fotolia.com 

Denaro falso

Nelle truffe del tipo Rip deal a volte il denaro è palesemente falso tanto da riportare impressa la scritta “facsimile” sulla banconota, che però resta nascosta dalla fascetta che avvolge la mazzette di denaro. In altri casi la truffa è più raffinata e l’autenticità delle banconote è difficile da riconoscere se non si è esperti.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI