Decreto legge “Sblocca Italia”: lavori in casa senza chiedere permessi

Guida Guida

Decreto legge “Sblocca Italia”: è prevista la possibilità di effettuare lavori di ristrutturazione in casa senza chiedere permessi. 

Il decreto “Sblocca Italia” è stato studiato per risolvere i problemi burocratici: cardini del decreto riguarderanno in articolare infrastrutture, appalti, banda larga e risposte ai sindaci.

Il decreto legge esce da Palazzo Chigi alleggerito scendendo dagli oltre 80 articoli che componevano le ultime bozze circolate a 50 articoli.

Per quanto riguarda l’edilizia si prevede la semplice comunicazione al Comune, al posto dell’autorizzazione, per chi decide di ristrutturare casa. Come ha spiegato il ministro delle Infrastrutture Lupi : «Il provvedimento che tocca tutte le famiglie è semplicissimo: le ristrutturazioni in casa propria non avverranno più con un'autorizzazione edilizia, ma con una semplice comunicazione al Comune».

In pratica sarà sufficiente non modificare la cubatura e la destinazione d'uso dei vani dell'abitazione per effettuare degli interventi di ristrutturazione. Insomma se avete intenzione di abbattere un muro tra due stanze lo potrete fare senza dover chiedere preventiva autorizzazione.

Ancora da chiarire invece le norme di agevolazione fiscale per chi acquista casa e l'affitta a canone concordato previste per incentivare il mercato immobiliare. Si è discusso sulla deducibilità ai fini Irpef del 15% sul prezzo d'acquisto fino a una soglia di 100 mila euro ma la norma deve ancora ricevere l’ok sulle coperture.

Invece la proroga degli incentivi per le ristrutturazioni edilizie slitta alla legge di Stabilità in cui è previsto il cosiddetto ecobonus al 65% per la riqualificazione energetica. Tale ecobonus, che il premier Matteo Renzi si è impegnato a confermare, dovrebbe essere esteso anche agli interventi antisismici e riguardare non solo le case ma anche alberghi e imprese.

Foto © Superingo - Fotolia.com

Atti di assenso

Come sempre andranno richiesti eventuali atti di assenso prescritti dalla normativa sui vincoli paesaggistici, idrogeologici, ambientali, di tutela del patrimonio storico, artistico ed archeologico.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI