Onu: stop alla cattura di delfini e balene

Guida Guida

Decisione senza precedenti in sede Onu: sancito il divieto di catturare delfini e balene per scopi commerciali. 

A Quito, in Ecuador, il 9 novembre scorso, durante il meeting della Convenzione sulle specie migratorie (CMS) prevista dal trattato internazionale dell'Unep (United Nations Environment Program) è stata vietata la cattura dei cetacei a scopi commerciali e il loro utilizzo nei delfinari e oceanari.

La CMS, entrata in vigore nel 1979, è una delle poche convenzioni internazionali che protegge specie e habitat su scala globale

La storica decisione, presa in sede Onu, è estremamente importante ai fini del divieto di cattura e utilizzo di delfini e balene per la cattività in strutture inadatte alle esigenze di queste specie.

Il provvedimento preso durante la CMS prevede che i 120 Paesi membri cambino la loro legislazione interna per porre un veto alla cattura in natura dei cetacei e fermino le importazioni di questi animali per gli spettacoli nei delfinari.

Inoltre la risoluzione impone che anche la Cites e la Commissione Internazionale Baleniera (Iwc) prendano atto di tali decisioni e si adoperino per applicare tutte le indicazioni in essa contenute.

Secondo Ilaria Ferri, direttore scientifico dell'Enpa, questa decisione costituisce una svolta perché è lo stesso mondo scientifico a spingere per questa posizione contro la cattività dei cetacei.

Si tratta di una decisione resa possibile anche grazie all'impegno di Enpa e del comitato italiano nella CMS che hanno evidenziato questioni etologiche ed etiche oltre a motivazioni relative alla conservazione delle specie.

Anche per questo motivo l'Enpa chiede al Governo italiano di mettere subito in pratica la risoluzione della CMS vietando una volta per tutte l’importazione dei cetacei destinati alla cattività.

Foto © Jandrie Lombard - Fotolia.com

Cos’è la CMS

La Convenzione sulla conservazione delle specie migratrici degli animali selvatici (CMS) è una convenzione dell'UNEP che ha l'obiettivo di conservare le specie migratrici terrestri, marine e avicole nei loro habitat
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI