Come aiutare la fauna selvatica con l’arrivo del grande freddo

Guida Guida

WWF Italia spiega come aiutare i volatili e la fauna selvatica in città con l’arrivo del grande freddo invernale. 

Con l’arrivo delle grande freddo e delle gelate tipiche di gennaio, Wwf Italia consiglia qualche accorgimento per aiutare la fauna selvatica, soprattutto quella urbanizzata.

Il freddo invernale può costituire per l’avifauna e la fauna selvatica un serio pericolo e rendere difficile la sopravvivenza degli animali che popolano le zone verdi delle città.

Durante questi mesi, a causa delle basse temperature, dei terreni gelati o ricoperti di neve e delle scarse ore di luce, diventa particolarmente difficile per uccelli e piccoli animali riuscire a reperire cibo: la maggior parte degli alberi non ha frutti e gli insetti, o sono scomparsi, o sono nascosti.

Come se non bastasse i mesi invernali sono anche un periodo di caccia e nelle aree di campagna tutta la fauna è sottoposta a stress per gli spari e per la presenza di cani.

Tuttavia, mettendo in atto semplici accorgimenti, è possibile aiutare proprio in questo periodo difficile l’avifauna, mettendo in giardino o sul balcone piccole mangiatoie in cui riporre acqua e cibo. Anche disporre briciole di pane e semi sul cornicione delle finestre può essere una soluzione utile per aiutare gli uccellini in difficoltà.

E’ raccomandabile evitare alimenti zuccherati, salati o speziati: meno il cibo è sottoposto a trattamenti e più gli uccellini lo gradiranno.

Il cibo da mettere disposizione dell’avifauna, collocato in zone non accessibili ai gatti e ai cani, deve ricordare il più possibile quello in natura e quindi gli uccelli granivori preferiranno i semi, mentre gli uccelli insettivori gradiranno grasso animale unito a pastoni appositi disponibili in commercio.

Da una parte si dovranno dunque offrire cereali, semi di girasole o avena, pezzetti di frutta fresca e frutta secca, bacche e uva passa, dall’altro lato si potranno offrire palline di grasso contenenti scarti di carne. Fondamentale è poi la presenza di una ciotolina di acqua da cambiare con una certa frequenza onde evitare che geli.

Foto © Victor Tyakht - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI