In un secolo gli elefanti rischiano di sparire

Guida Guida

A causa dei troppi bracconieri a caccia di avorio, gli elefanti rischiano seriamente di estinguersi entro il prossimo secolo. 

Secondo un recente studio americano, pubblicato sull’autorevole rivista dell’Accademia nazionale delle Scienze Usa, gli elefanti africani sono destinati a estinguersi in meno di un secolo.

Una tragedia di vaste proporzioni a causa dei bracconieri che massacrano troppi elefanti per l’avorio: i neonati non riescono più a compensare il numero dei pachidermi uccisi perché purtroppo il rapporto tra nascite e uccisioni si è invertito.

La situazione è molto critica in particolare nell’Africa centrale, dove il rispetto degli animali è l’ultimo dei problemi, il traffico di avorio è uno dei principali canali di finanziamento delle guerre e gli elefanti sono in costante diminuzione da dieci anni.

Secondo lo studio americano tra il 2010 e il 2012 le uccisioni illegali sono diventate insostenibili per la specie, con un picco dell’8% nel 2011 quando si ritiene siano stati uccisi 40mila elefanti. Proprio in quell’anno la specie si è ridotta del 3% e purtroppo i dati aggiornati al 2013 indicano che la riduzione è continuata.

Dal 2010 ad oggi, ogni anno, è stato ucciso il 7% degli elefanti africani, mentre la tendenza naturale della specie a incrementare il suo numero è appena del 5%

Nella savana nell’Est e nel Sud dell’Africa la popolazione di elefanti che era rimasta relativamente stabile dal 2002 al 2009, dopo il 2010 ha iniziato a declinare.

Se si vuole strappare gli elefanti dallo stesso destino di estinzione dei mammut non resta che agire rapidamente. Gli sforzi che si fanno per arginare il bracconaggio andrebbero incrementati inoltre bisognerebbe frenare la domanda di avorio, soprattutto asiatica, riducendone i prezzi al mercato nero e intervenire su tutti i livelli della catena del contrabbando.

Foto Credit © dmussman - Fotolia.com

Il giro di affari

Secondo la Ong Elephant Action League, per gli islamisti di Al Shabaab il contrabbando di avorio vale da 200mila a 600mila dollari al mese e il traffico è compreso tra una e tre tonnellate al mese.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI