Come capire perché i gatti di casa litigano

Guida Guida

I gatti amano la vita tranquilla e se fosse per loro non litigherebbero mai. Tuttavia, nelle case in cui ce n’è più di uno, le scaramucce non sono così infrequenti. Questa guida ti aiuterà a capire quali sono i motivi di scontro più frequenti e come porvi rimedio

I gatti amano la vita tranquilla in tutti i suoi aspetti, dal cibo buono e abbondante all’ambiente caldo e confortevole. Le beghe non sono parte di questo quadretto idilliaco. E, infatti, se fosse per loro non litigherebbero mai. Tuttavia, nelle case in cui ce n’è più di uno, le scaramucce non sono così infrequenti. Perfino le coppie e i gruppi di gatti già ben rodati da anni di convivenza possono, di punto in bianco, scontrarsi. Perché accade?

I gatti possono litigare per tanti motivi ma c'è rimedio a quasi tutto

I motivi sono tanti e possono essere ogni volta diversi. Ma se sono molto frequenti o violenti conviene chiedersi se non ci sia dietro qualche problema da risolvere per riportare la pace tra gli amici che vivono sotto lo stesso nostro tetto. Vediamo quindi un utile casistica con i motivi più frequenti di liti tra gatti e le possibili soluzioni.

I gatti che bisticciano sono maschi non castrati

  • È probabile che l’aggressività e lo spirito competitivo per territorio e affetti determinato dalla carica ormonale stiano prendendo il sopravvento.
  • La castrazione dovrebbe risolvere anche le liti. Attenzione perché basta anche uno solo non castrato per mantenere alta la frequenza dei battibecchi.

Uno dei gatti mostra segni di ansia o paura

  • La tensione di uno dei membri della coppia o del gruppo di gatti può scatenare reazioni negative negli altri e quindi liti.
  • In questo caso bisogna scoprire ed eliminare la causa che genera ansia in uno degli eliminare la  anche non correlati alla presenza dell’altro gatto

Uno dei gatti è anziano o malato

L’ambiente in cui vivono è piccolo e senza vie di fuga o rifugi

  • Il sovraffollamento e la mancanza di spazi in cui fuggire per evitare lo scontro potrebbero obbligarli a confronti diretti anche violenti che altrimenti non cercherebbero
  • In caso di litigi frequenti che non trovano soluzione e altra spiegazione conviene pensare di intervenire modificando l’ambiente in cui vivono fornedogli vie di fuga soprattutto in alto.

Ciascuno dei gatti della coppia o del gruppo non ha uno spazio “suo”

  • La condivisione di ogni spazio può scatenare lotte di competizione.
  • Nei limiti del possibile bisogna cercare di lasciare sempre che ciascun gatto si scelga un suo posto e abbia cose sue almeno per le funzioni fisiologiche (ciotole per acqua e cibo, una cuccia, una lettiera).

C’è competizione per il cibo o per la vostra attenzione

  • Come nel caso della competizione per lo spazio, anche la sensazione di dover lottare per il cibo e l’affetto dei padroni può scatenare liti.
  • Cercate di non dare l’impressione di fare favoritismi.

Uno dei gatti è coinvolto in schermaglie territoriali fuori casa

  • Se uno o tutti i gatti di casa sono liberi di uscire è possibile che le tensioni accumulate all’esterno coi loro simili per questioni territoriali vengano riversate poi al ritorno.
  • In questo caso si può provare a non far uscire liberamente i gatti di casa e se non sono sterilizzati è meglio farlo: questo basterebbe sia a ridurre l’aggressività sia la voglia di fuggire dell’animale.

Uno o più gatti sono stati introdotti in casa da poco

  • Un nuovo elemento crea sempre scompiglio anche se in casa è presente solo un gatto: la gelosia del residente e la voglia di esplorare dell’ultimo arrivato creano attriti che sfoceranno spesso in schermaglie.
  • È necessario che si ridistribuiscano i ruoli e si stabiliscano nuove gerarchie prima di ritornare alla calma.

photo credit: bdebaca via photopin

Mai mettersi in mezzo

Se si assiste ad una lite tra gatti è meglio non intervenire troppo bruscamente se non sono violenti. I bisticci servono anche per stabilire i ruoli e cercare di separare i contendenti può essere controproducente. La strategia migliore è quella di distrarli con cibo o con giocattoli a cui possano dare la caccia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI