I delfini dicono “ti amo” con un fiore

Guida Guida

Una serie di documentari trasmessi dalla BBC svela gli incredibili comportamenti dei delfini che amano corteggiare le femmine offrendo un fiore. 

E’ risaputo che i delfini siano animali coraggiosi, intelligenti, giocherelloni e dotati di una sensibilità che li rende caratterialmente molto simili agli uomini, ma che corteggiassero anche come noi umani era ancora una novità.

Grazie ad una serie di documentari della BBC, firmata dal regista e zoologo di fama mondiale Rob Pilley, per la prima volta è stato possibile osservare da vicino la vita quotidiana di questi straordinari animali e si sono scoperte tante cose in merito al rituale di accoppiamento.

Le straordinarie riprese, avvenute in Mozambico, hanno mostrato che i delfini portano in dono alla potenziale partner un mazzo di alghe.

I maschi scelgono cioè quello che ritengono essere il fiore più bello (ovvero l'alga più robusta e lunga) e la esibiscono con l’aiuto delle pinne, della coda o del naso alla femmina prescelta. Se la femmina gradisce il dono inizia una danza che può durare anche più di un'ora e che quasi sempre termina con l'accoppiamento.

Durante il gioco di seduzione non vengono risparmiate coccole e carezze, in un romantico tira e molla che si conclude con l’unione dei due delfini.

Rob Pilley e gli altri documentaristi della serie Tv "Dolphins: Spy in the Podhanno fatto anche altre importanti scoperte sui delfini come ad esempio quella che amano sballarsi aspirando l'aria di una particolare razza di pesce palla.

Le riprese mostrano i delfini passarsi tra di loro delicatamente il pesce palla che, come meccanismo di difesa, rilascia aria contenente sostanze tossiche. La tossina del pesce palla, se inalata in gran quantità risulta mortale ma, in piccole dosi, produce un effetto narcotico dando ai delfini una sensazione di piacevole benessere.

I delfini spostano con il muso il pesce palla molto delicatamente, come se avessero paura di spaventarlo troppo o di ucciderlo per fargli rilasciare in acqua la tossina. Dopo qualche istante i mammiferi sembrano cadere in uno stato di trance lasciandosi galleggiare come se fossero ipnotizzati: una sensazione che sembra piacergli parecchio, dato che si passano l'un l'altro il pesce palla anche per mezz'ora di seguito.

Foto © petrock - Fotolia.com

Telecamere subacque

Le riprese della serie Tv "Dolphins: Spy in the Pod", effettuate da John Downer (noto regista di documentari) sono state eseguite grazie all’uso di 13 telecamere subacque travestite da tartarughe, tonni e calamari per non spaventare gli animali.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI