ƒ Save the Food: Eataly e Fondazione Banco Alimentare contro lo spreco nei ristoranti - DeAbyDay.tv

Save the Food: Eataly e Fondazione Banco Alimentare contro lo spreco nei ristoranti

Notizia Notizia

Arriva la Save Bag di Cuki, con cui sarà possibile portare a casa il cibo non consumato. Oscar Farinetti lancia il suo appello agli chef stellati.  

Save the Food: Eataly e Fondazione Banco Alimentare contro lo spreco nei ristoranti

Gli avanzi al ristorante? Buttarli è un vero spreco: per questo è nata la “Save Bag, la vaschetta in alluminio con il manico creata da Cuki a sostegno del progetto Save the Food, lanciato da Eataly in collaborazione con la Fondazione Banco Alimentare Onlus.

Con la Save Bag sarà d’ora in poi più facile andare al ristorante e portare a casa ciò che non si è consumato per mangiarlo in un secondo momento.

Anche perché i numero dello spreco, in Italia, sono impressionanti; secondo l’indagine Surplus Food Management Against Food Waist su 210mila tonnellate di eccedenze prodotte dal settore ristorazione ben 185 tonnellate vengono sprecate.

Da qui l’appello del patron di Eataly, Oscar Farinetti, perché tutti gli chef stellati offrano senza vergogna ai propri clienti i loro avanzi da portare con sé.

La Save Bag di Cuki è un’idea geniale – ha dichiarato, come riporta foodweb.it - perché è un oggetto che farà pensare, porterà le persone a combattere contro lo spreco alimentare non solo con il gesto di portarsi a casa quello che si avanza nel piatto al ristorante. Creerà una sensibilizzazione per tutto il resto degli atteggiamenti nei confronti degli sprechi”.

Noi da oggi lo adottiamo in tutti gli Eataly d’Italia e del mondo e invito tutti i miei colleghi del mondo della ristorazione ad adottare la Save Bag - aggiunge -. Sarebbe un grande passo avanti nell’avere più a cuore il pianeta, noi stessi e l’armonia che spesso è minata dagli sprechi, alimentari e di parole”.

La lotta allo spreco alimentare ha intanto portato alla nascita, in America, della nuova app Food For All. Realizzata da una start-up con sede a Cambridge, negli Stati Uniti, la piattaforma consente di acquistare il cibo avanzato dai ristoranti.

Foto: www.panoramachef.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI