Michelle Obama giudice di Junior MasterChef

Notizia Notizia

Lasciata la Casa Bianca, l'ex first lady americana torna di nuovo in scena come guest star del celebre talent culinario.

Michelle Obama giudice di Junior MasterChef

Michelle Obama sarà giudice di Junior MasterChef Usa.

L’emittente Fox, che trasmette il programma negli Stati Uniti, ha invitato l’ex first lady a partecipare a una puntata del talent culinario per giudicare i piatti preparati dai piccoli chef in gara.

Secondo quanto riporta il Los Angeles Time, Michelle farà parte della rosa di special guest che di volta in volta si alterneranno nel panel del programma, in sostituzione del giudice e chef di Chicago Graham Elliot, che l’ultima stagione ha dato il suo addio alla trasmissione.

Si sa che uno dei progetti per cui la moglie di Barack Obama si è più impegnata durante gli otto anni di presidenza del marito è stato proprio la lotta contro l’obesità infantile.

Michelle ha ottenuto di cambiare i menu delle mense scolastiche, rendendoli più salutari.

Probabilmente la signora Obama approfitterà del suo intervento sul piccolo schermo anche anche per promuovere "Let’s Move", la sua campagna contro l’obesità negli Stati Uniti lanciata nel 2010 con l’obiettivo di insegnare ai bambini uno stile di vita che includa un’alimentazione più sana e incorpori un maggiore esercizio fisico.

"La salute fisica ed emotiva di un’intera generazione, e la salute economica e la sicurezza della nostra nazione, sono in gioco", dichiarava su La Stampa in occasione del lancio dell’iniziativa.

"Noi abbiamo sempre saputo che l’obesità infantile era una seria questione di salute pubblica. Anche con i progressi compiuti nell’affrontare il problema, in America un bambino su tre è ancora sovrappeso o obeso, e si prevede che uno su tre svilupperà il diabete nel corso della sua vita. Oltre alla dimensione sanitaria, però, l’obesità è anche una seria questione economica".

Un progetto, Let’s Move, voluto fortemente anche per motivi personali. "Prima di vivere alla Casa Bianca, ero una mamma indaffarata che lavorava, cercando come un giocoliere di conciliare le esigenze del mio impiego con le necessità della mia famiglia. Siccome eravamo entrambi così impegnati, mio marito e io non facevamo sempre le scelte migliori su come mangiavamo a casa. Alla fine, il nostro pediatra ci consigliò di cambiare", raccontava.

"Perciò cominciammo a mangiare più frutta e vegetali, bere più acqua, fare attenzione alle dimensioni delle porzioni, e consumare meno cibo da asporto comprato fuori casa. Ben presto, iniziammo a sentirci più in salute e pieni di energia. Perciò io so di prima mano che il modo in cui ci alimentiamo può avere un effetto significativo sulla nostra salute".

Foto: www.toledoblade.com

>>>LEGGI ANCHE: Chi è Melania Trump, la nuova first lady alla Casa Bianca

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI