Mela, un microcosmo di nutrienti: le proprietà, i benefici e i valori nutrizionali

Guida Guida

Ricca di fibre e vitamine ma povera di calorie, la mela è un prezioso alleato della salute. Ecco perché.

Profumata, gustosa, povera di calorie ma ricca di nutrienti preziosi, la mela è uno dei frutti più amati e consumati al mondo. Ecco perché il detto “una mela al giorno leva al medico di torno” non è solo una credenza popolare, ma racchiude una grande verità.

Nella mela sono presenti, in perfetto equilibrio: acqua, fibre, proteine, zuccheri, vitamine e sali minerali

Costituita, in media, per l’84-88% di acqua e ricca di potassio, minerale prezioso per favorire il drenaggio e l’eliminazione dei liquidi in eccesso, la mela è considerata un diuretico naturale. Grazie all’alto contenuto di fibre grezze, inoltre, questo frutto regala un’immediata sensazione di sazietà e aiuta a regolarizzare il transito intestinale, fondamentale per avere un ventre piatto. L’acido citrico e l’acido malico, presenti anch’essi nella mela, favoriscono invece la digestione e mantengono inalterata l’acidità dell’apparato digerente .

Ma i benefici della mela non finiscono qui. È il frutto ideale per quei periodi dell’anno, come l’autunno, in cui si desidera disintossicare il proprio organismo. Contiene infatti un’alta percentuale di pectina, una fibra idrosolubile che aiuta ad espellere i metalli pesanti, in particolare piombo e mercurio, presenti nel flusso sanguigno. È sempre la pectina a dare alla mela il “potere” di tenere sotto controllo la glicemia, rallentando l’assorbimento degli zuccheri.

Fonte preziosa di vitamina A e vitamina C, indispensabili per rafforzare il nostro sistema immunitario, la mela ci aiuta a combattere i malanni di stagione

È inoltre ricca di polifenoli, che svolgono un’efficace azione antiossidante: attaccano infatti i radicali liberi, ostacolando i processi tumorali e svolgendo un’efficace azione anti-age. Non a caso nella mitologia greca la mela è il frutto che consacra Venere come dea della bellezza.

Le mele sono molto coltivate in tutto il territorio italiano, in particolar modo nelle regioni montane, come l’Alto Adige: la più vasta area europea concentrata dedicata alla frutticoltura. Il marchio Mela Alto Adige IGP, in particolare, è detenuto dalle mele coltivate con metodi di produzione tradizionali, con un occhio attento a qualità e sicurezza. Tra queste spiccano le mele Marlene® - primo marchio italiano per produzione di mele e per varietà offerta - che in queste meravigliose terre acquistano il loro aroma fresco, il sapore ricco, la polpa soda e croccante e la bellissima colorazione.


Credit@ BillionPhotos.com - Fotolia.com

Scopri qui il gusto delle 7 varietà Marlene® tutte garantite dal bollino “Mela Alto Adige IGP”.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI