Come recuperare la frutta troppo matura

Guida Guida

Come recuperare la frutta troppo matura che abbiamo in casa? Prima di buttare, ecco qualche idea facile per recuperare la frutta in modo gustoso ed economico.

Capita facilmente di avere in casa della frutta troppo matura per essere servita, oppure della frutta in eccesso che non sappiamo come smaltire e che certo non vogliamo buttare. Anche la frutta, come gli avanzi di cibo, si può recuperare facilmente e in modo creativo. Il risultato è sempre goloso.

Con le banane facciamo un fresco dessert al gelato

  • Frullate le banane insieme a poco latte, zucchero, cannella. In estate possiamo aggiungere anche del ghiaccio.
  • Versate il frullato in una ciotolina, aggiungete una pallina di gelato alla vaniglia, 1 cucchiaino di mandorle tritate, decorate con glassa al cioccolato e servite.

Con le banane facciamo una torta

  • Schiacciate le banane con una forchetta o passatele col mixer per ridurle in purea
  • Spruzzatela con succo di limone e poi unitela all'impasto del ciambellone

Con pesche, albicocche e fragole facciamo una confettura

  • La maniera piu' semplice di recuperare la frutta è farne una confettura o marmellata, che si può preparare anche mescolando diversi frutti insieme, per un gusto speciale.
  • La confettura si può dolcificare con lo zucchero, ma per ridurre le calorie e aumentare i benefici, possiamo utilizzare il fruttosio, la stevia o anche il succo d'uva.
  • Un'idea molto golosa è di mescolare la frutta con ortaggi dolci, come ad esempio carote, rape, barbabietole, finocchi.
  • Scopri come fare confetture e marmellate in casa, nelle nostre schede : come preparare marmellate e confetture

Con mele e pere prepariamo dei dessert al cioccolato

  • Lavate le mele e le pere, tagliatele a metà e scavate leggermente nel centro per eliminare i semi e le parti dure. Irrorate con succo di limone.
  • Sistemate le metà su una placca da forno ricoperta di carta forno, spruzzate con poca acqua, spolverate con generosa cannella in polvere. Infornate a 200° per 15/20 minuti.
  • Gli ultimi 5 minuti distribuite su tutta la frutta dei pezzetti di cioccolato fondente o bianca e rimettete in forno. Sfornate e servite spolverando con zucchero a velo. Volendo potete aggiungere una pallina di gelato.

Con le prugne facciamo le prugne secche

  • Lavate le prugne, mettetele in una pentola d'acqua e scottate per pochi minuti. Si deve gonfiare la buccia.
  • Togliete dal fuoco e fate raffreddare. Stendete le prugne su una griglia e infornate a 60° fino a quando saranno rinsecchite, oppure fate asciugare al sole direttamente.
  • Trasferite le prugne in un barattolo con la chiusura ermetica, unite a vostro gusto uvetta e mandorle pelate, chiudete il barattolo.
  • Sterilizzate a questo punto il barattolo mettendolo in una pentola piena d'acqua. Dal momento che l'acqua bolle lasciate cuocere per 20 minuti poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.
  • Asciugate il barattolo e conservate in un posto fresco e  asciutto.

Un'idea in più per il dessert

  • Frullate insieme la frutta con della ricotta fresca e un po' di zucchero. Unite 1 cucchiaio di liquore dolce, mescolate e servite con una spolverata di Cruesly.
  • La frutta troppo matura ridotta in purea è un'ottima farcitura per una Cheese Cake estiva

photo credit: elana's pantry via photo pin cc

La frutta per la pelle

La frutta molto matura, ridotta in purea, è un'ottima maschera di bellezza naturale. Aggiungete del limone per un effetto schiarente e astringente. Miele e olio di mandorle dolci per un effetto nutriente.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI