Risparmiare sulla spesa con i Gruppi d'Acquisto Solidale

Guida Guida

Uno dei modi di risparmiare sulla spesa è acquistare attraverso i GAS, i gruppi d'acquisto solidale. Un'esperienza che è anche uno stile di vita improntato su etica e condivisione.

I GAS, Gruppi di Acquisto Solidale, sono una realtà nata alla metà degli anni '90 e ormai molto diffusa anche in Italia, dove attualmente ne esistono circa novecento.

  • Un GAS è un gruppo di persone che unisce il proprio potere d'acquisto per comprare frutta, verdura e prodotti in genere, all'ingrosso anzichè al dettaglio per poi distribuirli tra i suoi membri. Un'esperienza fatta da comuni cittadini che decidono di mettersi insieme in maniera autonoma.

Il concetto di partenza di un GAS è che l'unione fa la forza, ma anche che la condivisione e la solidarietà sono il valore aggiunto della propria spesa

Acquistare all'ingrosso significa ovviamente spuntare un prezzo molto più vantaggioso sui prodotti, acquistando direttamente dai produttori nella maggior parte dei casi ed eliminando quindi i mediatori.

  • Ma oltre a questo guadagno immediato, che si può conseguire solo acquistando in gruppo per quantità, ci sono altri valori importanti, tipici di un gruppo di acquisto che si definisce 'solidale'.

Solidale innanzitutto perchè i produttori da cui acquistare vengono scelti in base a precisi criteri: produttori locali, produttori che non utilizzano agenti chimici, produttori di zone svantaggiate, e così via.

  • Acquistare attraverso un GAS dunque, cioè entrare a far parte di un gruppo di acquisto solidale, vuol dire non solo risparmiare sulla spesa, ma soprattutto fare una scelta di campo, sul piano sociale e contribuire a diffondere un'idea alternativa di consumo. Più responsabile ed etico.

Per poter acquistare attraverso un GAS basta individuare i Gruppi presenti nella propria città o zona e mettersi in contatto con loro. Dal punto di vista pratico:

  • Ogni GAS si gestisce in modo autonomo e stabilisce l'elenco dei prodotti da acquistare in base alle esigenze dei suoi membri. Tutti i membri compilano il loro elenco di necessità.
  • Seleziona i produttori che meglio corrispondono al rispetto di qualità-prezzo-valori etici-km zero..etc. Normalmente dopo un'accurata ricerca vengono stabilite delle relazioni di fiducia con alcuni produttori fissi.
  • Vanno in gruppo a fare la spesa o ricevono i beni ordinati a seconda degli accordi con i produttori.
  • Fissano il giorno (giorni) per la distribuzione della spesa tra tutti i membri.
  • Organizzano molte attività parallele nel corso dell'anno.

Tutti i GAS sono collegati tra loro e formano la cosiddetta Rete dei GAS che è un utile strumento di informazione e di condivisione di questa esperienza.

  • Nella Rete dei GAS sono presenti anche Gruppi di Acquisto per risparmiare su servizi essenziali come fornitura di gas, luce e beni non alimentari.

L'elenco completo dei GAS italiani potete trovarlo sul sito ufficiale della Rete dei GAS: www.retegas.org dove trovate anche tutti i dettagli, le informazioni e gli indirizzi di contatto.

photo credit: urgenci.net

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI