Come utilizzare il cumino in cucina e non solo

Guida Guida

Una guida per imparare a usare, non solo in cucina, il cumino. Il cumino è una spezia dalle incredibili qualità terapeutiche, ottima anche per le nostre ricette.

Il cumino è una pianta coltivata in tutti i Paesi del Mediterraneo molto simile nell'aspetto al finocchio. Come il finocchio, infatti, ha un portamento filiforme verso l'alto e forma una corolla di fiori a stelo.

All'interno di ogni fiore è contenuto un seme che, una volta essiccato, viene ridotto in polvere, trasformandosi nella spezia che conosciamo. Sempre dai semi viene ricavato l'olio essenziale, utilizzato a scopo terapeutico.

Il cumino ha un aroma molto intenso e caratteristico: viene utilizzato sia da solo, sia come ingrediente di miscele di spezie, come ad esempio nel chili, nel curry e nel dukkah

Composizione nutrizionale del cumino
Il cumino contiene un importante quantitativo di ferro, magnesio, potassio e sali minerali, beta carotene, vitamine, in particolare Niacina e Vitamina A e C, Luteina.

Proprietà terapeutiche del cumino
Tra le principali qualità del cumino, conosciute da centinaia di anni, ci sono le sue proprietà benefiche per l'apparato digerente. Il cumino infatti ha proprietà stimolanti, carminative, antimicrobiche e anti-infiammatorie. Il cumino stimola le funzioni digestive e sembra svolgere un'importante azione anche protettiva.

Anticamente veniva utilizzato anche per eliminare i gas prodotti dallo stomaco e dall'intestino. Probabilmente viene utilizzato fin da allora come ingrediente nei piatti proprio per favorirne la digestione.

Secondo alcuni recenti studi di ricercatori americani il cumino avrebbe importanti proprietà anti-tumorali, sarebbe in grado di stimolare le funzioni del pancreas e ridurre il colesterolo cattivo. 

Come utilizzare il cumino
Il cumino viene tradizionalmente utilizzato nei Paesi asiatici e nord-africani per insaporire piatti a base di carne, riso, cous-cous, bulgur, oppure utilizzato come ingrediente di alcune salse che accompagnano i piatti. Lo ritroviamo infatti ad esempio come ingrediente delle salse che accompagnano il Kebab e anche nella Guacamole messicana.

Diffuso ormai in tutto il mondo il cumino può essere utilizzato anche per insaporire o aromatizzare formaggi, zuppe, minestre, piatti di verdure sia crude che cotte.

Conservazione del cumino
Come tutte le spezie, per mantenere al meglio l'aroma e le sue proprietà, anche il cumino va conservato in un barattolino di vetro ben chiuso, in un luogo fresco e asciutto, al riparo dal sole.

Foto © chamillew - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI