Dolci tipici di Natale: come fare i ricciarelli in casa

Guida Guida

I Ricciarelli, morbida pasta di mandorle, in una ricetta antica e molto golosa tutta made in Siena. Un dolcino irresistibile che possiamo fare facilmente in casa.  

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 10

I Ricciarelli, sono una golosità irresistibile che rende ancora piu' dolce il Natale. Un antico e goloso dolcetto senese. Un morbido bocconcino di pasta di mandorle, in una nuvola di zucchero a velo.

  • Se anche voi amate i Ricciarelli, non potete fare a meno di provare a farli in casa. E' facile e di grande soddisfazione.

Appoggiati singolarmente in pirottini e confezionati in una bella scatola saranno anche un ottimo regalo di Natale.

I Ricciarelli, dal 2011 sono ufficialmente un IGP di Siena

 

Ingredienti:
  • 150 g di zucchero semolato
  • 200 g di mandorle pelate
  • 25 g di farina
  • scorza di 2 arance
  • 1 fialetta di aroma di mandorle amare
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di farina
  • ½ cucchiaino di mix lievito e bicarbonato

 Per lo sciroppo:

  • 25 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio d’acqua
  • 10 g di zucchero a velo vanigliato
  • 1 albume

Per rifinire:

  • zucchero a velo vanigliato
  • ostie

Attrezzi: Terrina, mixer, placca da forno, carta forno, pentolino

Procedimento:

  • Distribuite le mandorle su una placca e fatele leggermente tostare in forno a 50° per una decina di minuti
  • Una volta stiepidite tritiamole sottili insieme allo zucchero, alla scorza d’arancia. Trasferiamo in una ciotola alta, uniamo l’aroma di mandorle e 1 cucchiaio di farina. Mescoliamo bene.
  • In un pentolino mettiamo i 25 g di zucchero con l’acqua sul fuoco e lasciamo finchè lo zucchero è completamente sciolto. Togliamo dal fuoco e uniamolo al composto di mandorla, lavorando con le mani in modo di amalgamare completamente.
  • Uniamo ancora lo zucchero a velo, il resto della farina e il lievito e lavorate in modo di ottenere un impasto molto morbido, che tende a dividersi. Coprite appoggiando sul bordo della ciotola un panno umido e lasciate a riposare fino al giorno dopo.
  • Trascorso il tempo riprendiamo l’impasto e aggiungiamo l’albume leggermente battuto con lo zucchero vanigliato e amalgamiamo bene lavorando con le mani.
  • Trasferiamo l’impasto sul piano leggermente infarinato con amido di mais e zucchero a velo e ricaviamo tante fette, di almeno 1 cm. di spessore.
  • Lavorando con le mani, diamo la forma del ricciarello, ovale o a rombo. Le dimensioni sono circa 6 cm. per 4
  • Spolveriamo con abbondante zucchero vanigliato e disponiamo su una placca da forno, ricoperta di carta forno. Se utilizzate le ostie, attaccatele prima di appoggiare sulla placca.
  • Inforniamo in forno già caldo a 150°/160° per 10/15 minuti. Il tempo può essere variabile, ma sono pronti quando sui ricciarelli si formano delle piccole spaccature. Non devono dorare né indurirsi.
  • Sforniamo i ricciarelli e lasciamo raffreddare su una griglietta, poi spolveriamo con abbondante zucchero a velo e sistemiamo nei pirottini di carta.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI