Il Nasi Biryani: un piatto che ci calerà nelle suggestive notti d'oriente

Guida Guida

Un primo piatto semplice e gustoso, ricco di spezie che ci porterà nel Brunei con il suo gusto deciso e con la sua capacità di stupire.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Primi Piatti
  • CucinaCucina: Brunei
  • PorzioniPorzioni: 6
  • CotturaCottura: In pentola
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 15 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 75 min
  • Tempo totaleTempo totale: 90 min
  • Vegetarianovegetariana

Il Brunei parteciperà ad Expo Milano 2015 contribuendo al cluster delle spezie, per questo motivo vi presentiamo il Nasi Biryani, un piatto a cui sicuremente le spezie non mancano!

Il Sultanato del Brunei è situato sull’isola del Borneo, nel sud-est asiatico. Ad eccezione dell’area che si affaccia sul Mar Cinese Meridionale, lo stato confina completamente con la Malesia.

Lo stato è ricco di frutti tropicali con cui vengono prodotti degli ottimi succhi di frutta locali, dal melone alla papaya, dall’ananas al jackfruit. Il Sultanato sfoggia anche frutti inusuali come lo squisito mangostano e lo starfruit, un frutto a forma di stella, con una polpa croccante color giallo-verde. Per i cittadini del Brunei il consumo di bevande alcoliche è proibito. La cucina del Borneo è influenzata dalla varietà di etnie presenti nel paese: cinesi, malesi, indiani e vietnamiti. I piatti sono principalmente costituiti da tagliatelle e riso conditi o fritti, zuppe di verdure e carne di pollo oppure di pesce e infine dal pesce fritto.

Il Nasi Biryani è un piatto che unisce alla semplicità del riso il gusto e il sapore dell’oriente.

Il piatto può essere anche pensato come piatto unico a base di carne o pesce, noi vi proponiamo invece una versione vegetariana a cui basterà poi aggiungere l'ingrediente che più vi piace, carne o pesce che sia.

 

Ingredienti:
  • 2 cucchiai di olio
  • 3 cucchiai di scalogno a fette sottili
  • ¼ di tazza di scalogno tritato
  • 1 cucchiaino di zenzero tritato
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 1 cucchiaino e ½ di sale
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • 2 tazze e ¼ di acqua
  • 1 tazza e ¼ di riso a grani lunghi
  • ¼ di tazza di yogurt bianco
  • ½ pomodoro a fette
  • 1 cucchiaino di coriandolo tritato
  • 1 cucchiaino di mandorle tritate
  • 1 cucchiaino di anacardi tritati
  • ½ peperoncino piccolo, fresco e rosso

Attrezzi: pentola
Procedimento:

  • Scaldare 3 cucchiai di olio in una pentola capiente e mettere a soffriggere lo scalogno affettato fino alla completa doratura;
  • Rimuovere lo scalogno dalla pentola con un mestolo forato e lasciarlo scolare su carta assorbente;
  • Nella medesima pentola, dove è rimasto l’olio di prima, mettere lo scalogno tritato, lo zenzero e l’aglio;
  • Soffriggere per due minuti fino a quando il tutto non giunge a completa doratura;
  • Aggiungere l’acqua e portare ad ebollizione, quindi unire il riso e lo yogurt. Mescolare bene;
  • Aggiungere i pomodori, il coriandolo, le noci, la curcuma, gli anacardi, il peperoncino e le mandorle. Portare tutto nuovamente ad ebollizione, poi coprire e cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti (fino a quando tutta l’acqua non viene assorbita e il riso diventa tenero). Salare se serve;
  • Guarnire con lo scalogno fritto.

Foto © Dessie - Fotolia.com

 

I ragazzi Super! protagonisti di EXPO

Super! è il canale tv più amato dai ragazzi: possono diventare star di un vero set televisivo all'interno di EXPO e protagonisti degli spot tv di Super! Tutte le info sul sito ufficiale!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI