Come cucinare la faraona ai pistacchi

Guida Guida

A Natale perchè non provare una ricetta nuova: la faraona ai pistacchi, cotta in forno senza grassi è un'ottima alternativa al solito tacchino.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 4/6

La faraona ai pistacchi è un'ottimo secondo piatto per il pranzo di Natale che, come tradizione, prevede le carni preferibilmente bianche.

  • Quando si parla di carni bianche siamo soliti pensare al tacchino o al pollo, ma anche la faraona e il cappone sono ottime alternative. Saporite e facili da preparare.

La faraona ha una carne magra e cotta intera è un piatto molto decorativo per la tavola

La faraona fa parte della famiglia delle galline ma ha un sapore più deciso e in cottura la sua carne prende dei toni scuri che la fanno somigliare alla carne rossa. La possiamo accompagnare con delle patate novelle o delle verdure cotte al vapore accompagnate da una salsa di senape delicata.

 

Ingredienti:
  • 1 faraona da almeno 1 kg (già pulita)
  • 100 g di pancetta fresca in fette sottili (o lardo)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 1 spicchio d'aglio
  • misto di aromi: rosmarino, timo, alloro, ginepro
  • 1 tazza di pistacchi tritati
  • sale e pepe q.b.
  • olio extra vergine di oliva

Attrezzi: pirofila da forno, carta forno, spago da cucina, ciotolina, pennello

Procedimento

  • In una ciotolina tritate (o pestate) insieme le erbe aromatiche
  • Aggiungete quattro cucchiai di olio, lo spicchio d'aglio diviso a metà, una presa di sale e battete con una forchetta per emulsionar
  • Con un pennello da cucina spennellate l'interno e l'esterno della faraona con l'olio aromatizzato
  • Tritate finemente i pistacchi e distribuitene una manciata all'interno della faraona, il rimanente infilatelo sotto la pelle
  • Sistemate sulla parte superiore della faraona le fette di pancetta ben distese poi legatela col filo da cucina come fate per l'arrosto in modo che la pancetta resti ferma
  • Accendete il forno a 180°
  • Preparate la pirofila rivestendola con un foglio di carta forno leggermente unto con un filo di olio
  • Sistemate la faraona nella pirofila, spolverate con del pepe nero e infornate quando il forno è a temperatura
  • Trascorsi 15 minuti bagnate la faraona con il vino e proseguite la cottura per altri 15 minuti poi aggiungete un piccolo mestolo di brodo
  • Cuocete la farona per 60/90 minuti totali aggiungendo altro brodo solo se dovesse asciugarsi troppo e girandola in modo di farla rosolare su entrambi i lati
  • Per una migliore rosolatura a 3/4 della cottura scolate la maggior parte del liquido che si è formato nella pirofila e rimettete in forno fino a fine cottura
  • Sfornate la faraona, tagliate lo spago e sistematela nel piatto di servizio con patate o verdure
  • Per fare le porzioni procedete come con il pollo con una forbice o un coltello trinciante.

Foto: Geomangio via photopin cc

Faraona e frutti di bosco

Un'ottima alternativa per cucinare e decorare la faraona al forno è di aggiungere ribes e altri frutti di bosco. Sistemateli nella pirofila negli ultimi dieci minuti di cottura e aggiungetene altri freschi per decorare, al momento di servire in tavola.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI