Come eliminare i cattivi odori di casa in modo naturale

Guida Guida

Molto spesso in casa aleggiano cattivi odori che possono essere tranquillamente eliminati con rimedi naturali. 

Hai cucinato un bel fritto misto ma poi per tutto il resto della giornata l’odore è ristagnato in tutti gli ambienti di casa? Oppure un ospite poco educato ha fumato a casa tua e non sai come far andare via l’odore di sigaretta dal soggiorno?

Non è necessario ricorrere a deodoranti chimici per eliminare i cattivi odori che si accumulano in casa, spesso è sufficiente solo qualche rimedio naturale che non solo si rivela molto più efficace ma soprattutto non inquinante.

Allora per rimuovere l’odore di fritto fai bollire in cucina, accanto alla pentola in cui l’olio frigge, una pentola con acqua e aceto: l’aceto si rivela un ottimo alleato anche per contrastare l’odore di fumo, basta collocare un paio di bicchieri pieni d’aceto nel locale in cui si è fumato e l’odore di sigaretta pian paino svanirà.

Riempire poi i posacenere con uno strato di bicarbonato aiuterà definitivamente a rimuovere l’odore di fumo in casa.

Questo sistema, che combina l’azione dell'aceto e del bicarbonato, si rivela utilissimo anche per eliminare dalla stanza l’odore di vernice fresca e di pittura e per contrastare il cattivo odore dell’immondizia: cospargi la pattumiera di bicarbonato e di tanto in tanto versane un po’ sui rifiuti man mano che si accumulano.

Il bicarbonato è ottimo per neutralizzare poi i cattivi odori da scarpiere e armadi: metti una tazzina piena di bicarbonato all’interno del mobile contenitore e sostituiscila ogni tre mesi, in alternativa puoi anche provare a disporre ciotoline o bicchierini pieni di caffè in polvere o di fondi di caffè asciutti mischiati con aceto o chiodi di garofano.

In cucina, un ottimo alleato contro gli odori di pesce, cipolla e aglio è il limone: strofinalo sulle mani dopo aver toccato questi ingredienti e vedrai che la puzza sparirà.

Usa il limone anche sul tagliere che hai usato per affettare o tritare questi ingredienti oppure strofinaci sopra una pasta costituita da una parte di acqua e tre parti di bicarbonato: oltre a neutralizzare i cattivi odori svolge anche una forte azione pulente e igienizzante.

Per eliminare i cattivi odori dal frigorifero posiziona su uno dei ripiani un bicchierino pieno di bicarbonato o di aceto caldo oppure di fondi di caffè.

Infine per prevenire il formarsi di cattivi odori nella lavastoviglie cospargi, prima del lavaggio, piatti, posate e bicchieri con abbondante bicarbonato e poi avvia il programma di lavaggio.

Foto © Africa Studio - Fotolia.com 

Puzza di cavolo

Per neutralizzare l’odore del cavolo lessato metti nell’acqua di cottura un pezzo di pane raffermo intinto nell’aceto.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI