Le eco-alternative al sale scioglighiaccio

Guida Guida

Succo di pomodoro e patate sono alcune dellesoluzioni antigelo per salvaguardare l'ambiente e spazzare la neve: ecco le alternative green al sale scioglighiaccio. 

L’uso del sale scioglighiaccio ha finora rappresentato il metodo più efficace per impedire che in inverno, dopo una nevicata, le strade si trasformino in una pericolosa lastra di ghiaccio.

Ma eccedendo con il suo impiego si possono causare danni a piante, alberi e animali: ad esempio i nostri amici a quattro zampe, rientrati da una passeggiata, potrebbero leccarsi le zampe venute a contatto con il sale antigelo e accusare dei disturbi. Inoltre le ruote delle macchine e degli altri veicoli possono disperdere i sali anche a 20 metri di distanza.

Dunque si stanno cercando delle alternative ecologiche ricorrendo ad esempio al succo di pomodoro o a quello di barbabietole da zucchero, alle patate e alla salamoia del formaggio.

Infatti da un po’ di tempo alcune cittadine americane hanno incominciato a sperimentare le alternative proposte dai ricercatori come quella del succo di barbabietole da zucchero unito al sale, che ha permesso di ridurre la quantità necessaria di quest'ultimo determinando un certo risparmio.

Inoltre buoni risultati sono stati ottenuti anche dai resti di orzo che provengono dal processo di distillazione della vodka.

Xianming Shi, docente della Washington State University, è da tempo impegnato a trovare alternative più green al solito impiego di sale: usando gli avanzi di orzo è riuscito a creare un antigelo.

Sempre Shi sta anche lavorando alla creazione di spazzaneve intelligenti, muniti di sensori particolari per ridurre il più possibile la quantità di sale necessaria e all’invenzione di un manto stradale che non si ghiaccia e che potrebbe essere adattato anche per i marciapiedi salvando così molte persone che spesso rischiano di ferirsi cadendo.

Foto © flyingcowboy - Fotolia.com

Miscela di sostanze

Il cloruro di sodio trova impiego anche come antigelo perché sparso sulle superfici provoca lo scioglimento del ghiaccio: la miscela di ghiaccio e sale forma un eutettico con un punto di fusione inferiore a −10 °C.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI