Dagli Usa l’eco-dieta a basso impatto ambientale

Guida Guida

Un gruppo di esperti americani indica le linee guida per una eco-dieta a basso impatto ambientale basata su alimenti vegetali. 

Dagli Stati Uniti arriva la conferma che una dieta di origine vegetale è la soluzione migliore sia per la salute che per l'ambiente. A confermarlo un team di consulenti del governo statunitense costituito da medici ed esperti in nutrizione che sconsigliano l’assunzione di carne rossa, alcol e zuccheri raffinati.

Consigliato il consumo di frutta, verdura, cereali integrali, legumi e noci: per la prima volta dal 1980, il Comitato associa l'alimentazione alla sostenibilità

I ministeri dell'agricoltura e della salute americani utilizzeranno questi consigli per stilare le linee guida finali sull'alimentazione, producendo un documento che conferma il modello della doppia piramide alimentare e ambientale divulgato da Barilla center for food & nutrition (Bcfn).

La piramide ambientale viene ricavata dalla misura dell'impatto ambientale dei cibi inclusi nella piramide alimentare e disposti lungo un piramide capovolta: gli alimenti posizionati più in basso, ovvero al vertice del triangolo, hanno il minore impatto ambientale.

Analizzando il modello della doppia piramide alimentare e ambientale si evince che gli alimenti come frutta, verdura e cereali di cui si raccomanda un abbondante consumo sono proprio quelli che hanno un impatto ambientale minore al contrario di carne rossa e formaggi che infatti andrebbero consumati di meno.

Il modello di dieta migliore risulta essere quello della dieta mediterranea associata alle linee guida dell'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (Inran)

L’obiettivo è limitare il consumo di carne rossa a solo 140 grammi alla settimana invitando a un consumo più frequente di pesce (300 gr.) e di legumi secchi (90 gr).

Foto © snyfer - Fotolia.com 

Consumo di carne attuale

Barilla center for food & nutrition ha stimato un consumo reale medio di carni che attualmente è di circa 600 grammi alla settimana.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI