Come scegliere la frutta di stagione in autunno

Guida Guida

Mangiare prodotti di stagione è fondamentale per tutelare l'ambiente e mantenersi in salute. Ecco come scegliere la frutta di stagione in autunno per una dieta più sostenibile.

Arriva l'autunno e tra qualche giorno potremo iniziare a gustare le delizie che questa stagione ci offre. Dopo il periodo estivo, una stagione davvero calda e con le piogge degli ultimi giorni, si preannuncia un autunno ricco per la frutta di stagione.

Iniziamo con la frutta secca: in autunno ne arriva tanta, tutta di stagione. Un simbolo dell'autunno è proprio la castagna, ideale per essere consumata cotta al forno o in acqua bollente, da sgranocchiare con i primi freddi.

Con le castagne si possono realizzare ottime creme spalmabili, solo con questo frutto straordinario o con l'aggiunta di cioccolato.

noci-pecan

Abbiamo poi mandorle, noci, nocciole e pistacchi, alla base di moltissimi dolci tipici italiani, sia al nord che al sud. Questo ci conferma che questa frutta secca è non solo di stagione in autunno, ma anche facilmente a chilometro zero. Quando l'acquistiamo cerchiamo quindi prodotti italiani, per ridurre le emissioni dovute al trasporto della frutta secca da paesi molto lontani da noi.

Simboli dell'autunno e frutta di stagione meno conosciuta

L'autunno è la stagione per alcuni agrumi gustosi, come le arance, nelle tante varianti tipiche italiane, i cedri, i mandarini e i mandaranci. Non sono "leggende metropolitane", gli agrumi ci aiuteranno ad affrontare la stagione fredda fornendoci una scorta di vitamine anti-raffreddori e influenze. Iniziamo a mangiarli appena sono disponibili per "attrezzarci" contro l'autunno e l'inverno.

fichi-settembrini

In autunno arrivano i cachi e i fichi, che con il loro sapore dolce sono molto amati, così come il melograno, altri frutti simbolo della stagione.

I kiwi sono prodotti in Italia in grandi quantità e sono frutti di stagione in autunno. In autunno continuiamo a trovare le pesche e le prugne, fino all'arrivo del vero freddo.

Altro furtto di stagione in autunno è l'uva, fresca e pronta per il consumo da tavola mentre si produce il vino dopo la vendemmia di fine estate.

Non ultime, tutte le qualità di mela, comprese le mele cotogne, sono frutti autunnali. Continuiamo a trovare mirtilli e more, una delizia per un tocco dolce nel nostro autunno.

Cosa significa mangiare frutta di stagione per l'ambiente? Vuol dire consumare generalmente frutta locale, maturata nella stagione giusta vicino a noi, eliminando le emissioni dovute ai trasporti. E significa consumare prodotti coltivati all'aperto, nell'ambiente adatto alla loro crescita, evitando l'uso di serre e il conseguente consumo energetico per creare l'atmosfera adeguata alla maturazione.

Foto © Printemps - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI