Tutti i benefici dell’aglio nero

Guida Guida

Scopri i benefici e i vantaggi offerti dall’aglio nero, l’aglio fermentato creato in Corea ricco di antiossidanti e privo del caratteristico odore sgradevole. 

L'aglio nero, noto anche come black allium, inventato dai coreani nel 2004 e poi diffusosi rapidamente negli Stati Uniti e in Europa, sembra rappresentare la soluzione ideale per coloro che, pur amando il sapore dell’aglio, ne temono l’odore sgradevole.

Con l’aglio nero si possono dunque superare gli sgradevoli effetti collaterali dell’alito cattivo perché mangiandolo permane un leggero retrogusto di liquirizia sul palato.

Il black allium non ha odore, ha un sapore più dolce rispetto all'aglio comune e si ottiene con un processo di fermentazione.

In pratica questa varietà di aglio si ottiene senza l’aggiunta di additivi o conservanti lasciando fermentare i bulbi di ancora freschi in un ambiente con umidità e temperatura costanti per 30 giorni.

Nei successivi 45 giorni gli spicchi d'aglio vengono fatti ossidare in una stanza apposita dove diventano morbidi e neri. Durante questo lungo processo l’aglio assume un gusto simile a quello dell'aceto balsamico o della salsa di soia perdendo il tipico sapore pungente.

L’aglio nero fermentato rispetto quello tradizionale presenta un minor contenuto di allicina e una maggiore concentrazione di antiossidanti costituendo così una sorta di super-alimento simile ad un integratore in grado di favorire il benessere dell'organismo.

Diversi studi hanno dimostrato un ruolo fondamentale del black allium nel riduzione del colesterolo e nella riduzione delle dimensioni dei tumori, in ambito animale.

L'aglio nero è risultato importante nel trattamento della psoriasi e nella prevenzione dell’invecchiamento fisico: il suo elevato contenuto di antiossidanti protegge il cuore, migliora il metabolismo del glucosio riducendo l'affaticamento e rendendo più rapida la guarigione dal raffreddore.

Inoltre per quel che concerne le caratteristiche nutrizionali, l’aglio nero contiene il doppio del fosforo rispetto al comune aglio crudo e una maggior percentuale di calcio e di proteine.

Un alleato contro il colesterolo

Nell'aglio nero è presente un particolare composto solforoso, denominato s-allylcycteine (SAC), che agisce inibendo la sintesi del colesterolo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI