Come scegliere la bici per muoversi in maniera ecosostenibile

Guida Guida

La bicicletta è in assoluto il mezzo di trasporto più ecosostenibile: non inquina l’ambiente con emissioni nocive e in più mantiene in forma.  

Muoversi in bicicletta è un vero toccasana non solo per l’ambiente, dato che non produce emissioni nocive, ma anche per la salute: pedalare aiuta il sistema circolatorio e migliora la ventilazione polmonare.

Non stupisce quindi che molte amministrazioni comunale si stiano attrezzando per predisporre percorsi ciclabili anche se siamo ancora lontani dai modelli nord-europei che in fatto di mobilità ecosostenibile su due ruote sono decisamente più avanti.

Se hai deciso di acquistare una nuova bicicletta devi capire principalmente l’uso che ne farai perché esistono modelli per tutte le esigenze.

Se devi percorrere brevi tratti urbani o devi trasportare degli oggetti il mezzo più indicato è la city–bike, un tipo di bicicletta molto confortevole e accessoriata da portapacchi, cestino anteriore, parafanghi e copricatena per non sporcare gambe e pantaloni.

Per chi deve percorrere tragitti più lunghi su strada o per chi ha esigenze di spostamenti agili e veloci sarebbe meglio optare per biciclette da corsa che, essendo realizzate in carbonio o alluminio, risultano essere estremamente leggere.

Per percorrere tratti sterrati e dissestati conviene invece usare la mountain bike in quanto è più robusta ed è progettata per resistere agli urti.

Se il tuo problema è l’ingombro che la bicicletta ti dà, tieni presente che esistono modelli pieghevoli che si possono trasportare come un bagaglio o addirittura sotto braccio su bus, tram e treni, se invece non sai mai dove posteggiarla sappi che esistono dei cilindri di materiale riciclato da fissare al muro e su cui puoi appendere la bici.

Qualunque modello tu decida di acquistare controlla che freni, catena e gomme siano sempre a posto e che siano ben funzionanti il fanale anteriore e i catarifrangenti sul retro: di notte è una buona idea anche indossare un giubbetto che segnali la tua presenza rendendoti ben visibile anche laddove manca l’illuminazione pubblica.

Se poi temi di affaticarti troppo puoi sempre scegliere una bicicletta elettricadotata di batteria che si ricarica con l’energia data dal movimento: addirittura nei modelli più ecologici il collegamento alla corrente è dato da un pannello fotovoltaico srotolabile.

Foto © Ralf Gosch - Fotolia.com

Mascherina antismog

La mascherina antismog è un ottimo alleato se devi muoverti in bicicletta nel traffico: non vergognarti di metterla! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI