Sette regioni italiane leader del riciclo di rifiuti

Guida Guida

Sette regioni italiane sono leader in fatto di riciclo di rifiuti. Risparmiati 2,2 miliardi di euro di energia solo con il riciclo degli imballaggi. 

Quasi metà del nostro Paese ha raggiunto in anticipo l'obiettivo previsto dall'Unione europea e fissato per il 2020 in materia di riciclo dei rifiuti. Ben sette regioni, ovvero Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino, Marche, Sardegna e Friuli hanno conseguito il traguardo del 50% di riciclo.

Altre tre regioni cioè Valle D'Aosta, Emilia Romagna e Umbria sono vicine all'obiettivo perché oltre il 46%. Le regioni del sud sono invece sotto il 25%: in particolare la Puglia ha il 21,3% di riciclo, la Basilicata il 19,5%, la Calabria il 14,5% e la Sicilia solo il 10,7%.

Le cifre, raccolte nella Banca dati presentata dall'Associazione dei Comuni italiani (Anci) e dal Consorzio per il recupero degli imballaggi (Conai), tracciano un bilancio positivo ma anche un po’ contradditorio.

Infatti il 27% dei comuni arriva al traguardo del 50% ma di questi solo il 49% rispetta il limite del 65% di raccolta differenziata che, in base alla legge, doveva essere rispettato entro fine 2012.

Dunque nelle aree virtuose quasi tutto quello che viene raccolto viene anche riciclato, mentre altrove la raccolta differenziata cresce più velocemente del riciclo e ciò significa che viene fatto male.

Tenendo conto che nel nostro Paese la raccolta differenziata è al 42,3% e il riciclo al 41,5% ne consegue che bisognerebbe concentrarsi di più sul secondo che non sul primo. In pratica bisognerebbe organizzare meglio il sistema dei rifiuti considerando prioritario il riciclo da un punto di vista ambientale.

Ciò garantirebbe anche un certo sviluppo economico perché si arriverebbe a creare nuovi posti di lavoro: nella Ue a 28 paesi raggiungere il traguardo del 50% di riciclo significherebbe creare 875mila posti di lavoro.

La strada da percorrere è dunque questa considerando anche il fatto che solamente con il riciclo degli imballaggi si può arrivare a risparmiare 2,2 miliardi di euro di energia.

Foto © smuay - Fotolia.com

Riciclo Pet

Secondo un'analisi condotta in nove Paesi europei è risultato che in cinque anni, riciclando le bottiglie in Pet, si sono ricavati benefici netti per 5,5 miliardi di euro e di questi ben 1,2 in Italia.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI