Come si perde la salute mentale con droghe e alcool

Guida Guida

L'abuso di alcool e droghe tra i giovanissimi provoca seri disturbi mentali. Scopri tutti i dettagli di una nuova ricerca scientifica inglese.

Come si perde la salute mentale con l'abuso di alcool e droghe lo dimostra una nuova ricerca scientifica inglese, pubblicata su Lancet Psychiatry.

  • Un dato molto allarmante soprattutto perchè i genitori italiani in più dell'80% dei casi ignorano che i figli bevono alcolici e fanno uso di droghe
  • L'abuso di alcool e droghe tra i giovanissimi tra 13 e 18 anni è in continuo aumento

Una ricerca Espad del 2011 stimava in 800mila i giovanissimi che facevano uso di alcool abitualmente.

  • Una ricerca dello scorso anno stimava in 3 milioni di giovanissimi
  • La Società di Medicina dell'Adolescenza ha stimato solo a Milano, su un campione di 700 giovanissimi, che più della metà sono abituati a bere (un dato in linea con il resto d'Italia)

L'attuale studio scientifico longitudinale, condotto dal King's College di Londra, dal 2005 al 2011, ha voluto confrontare 410 pazienti con disturbi psicotici, ospitati in un centro per malattie mentali, ad un gruppo di 370 ragazzi "sani". 

  • Lo studio si è concentrato sugli effetti della cannabis e in particolare sulla cosiddetta "super-cannabis" che è molto diffusa tra i ragazzi.

Dai dati emersi dalla ricerca i ragazzi che fanno uso regolare di cannabis il rischio di disturbi mentali è 5 volte superiore.

Anche la Società Italiana di Psicopatologia (SOPSI) conferma l'allarme : "fumare la super-cannabis aumenta del 24% il rischio di malattie come schizofrenia e disturbo bipolare" (fonte ANSA)

Come ha spiegato lo psichiatra Carlo Altamura dell'Università di Milano, si assiste ad un costante aumento delle malattie psichiche riconducibili all'abuso di alcol e droghe.

  • "L'assunzione di droghe oltre agli effetti immediati provoca gravi danni al cervello e, nelle persone predisposte, aumenta fino a 5 volte il rischio di sviluppare gravi malattie psichiatriche, che solo in Italia colpiscono circa 2 milioni di persone, come schizofrenia e disturbo bipolare"

Nella maggioranza dei casi anche i genitori ignorano, ad esempio, che l'assunzione di droghe provoca delle alterazioni nella struttura del cervello.

Per spiegarlo in termini semplici, alcune droghe sono in grado di far aumentare la massa cerebrale, che può dilatarsi fino a comprimersi contro la scatola cranica.

  • Una volta terminato l'effetto delle sostanze, il cervello ritorna lentamente alle sue dimensioni naturali ma, in questo movimento innaturale, alcune cellule possono danneggiarsi

Il risultato è la possibilità di un danno cerebrale permanente. Il rischio, che è sempre alto, aumenta con l'uso regolare di sostanze stupefacenti e alcool.

L'abuso di alcool, il binge drinking, associato per giunta all'uso quotidiano di cannabis, come dimostra lo studio del King's College, ha un rapporto di causa-effetto con una serie di disturbi psichiatrici.

Come raccontano i dati statistici italiani:

  • i giovanissimi italiani sono primi in Europa per consumo di alcool
  • sono in costante aumento i disturbi di ansia e depressione tra i giovanissimi
  • sono in aumento gli arrivi in Pronto Soccorso di giovanissimi in seguito ad abuso di alcool e droghe

Per approfondire i consigli degli esperti della Società Italiana di Pediatria

Foto © Joshua Resnick - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI