Varicella: il vaccino funziona?

Domande Domande & Risposte

Varicella: il vaccino funziona?

La varicella è una malattia infettiva causata da un virus della famiglia degli Herpes Virus. Come prevenirla?

L'unica forma di prevenzione è il vaccino, che infatti è raccomandato dal Ministero della Salute, tra le vaccinazioni da far fare ai bambini. Il vaccino si rivela infatti efficace infatti nel 94-95% dei casi, per cui anche se non previene completamente la malattia può essere d'aiuto per rendere più lieve la sintomatologia.

La varicella è infatti una malattia che può essere contratta facilmente attraverso il contatto diretto con le lesioni cutanee di un individuo malato, o con le gocce di saliva emesse parlando e tossendo ma anche venendo a contatto con malati di Herpes Zoster, una patologia causata proprio dallo stesso virus della varicella.

Il vaccino anti-varicella è consigliato ai bambini tra i 12 e i 15 mesi di età ma anche ad adolescenti e adulti che non hanno contratto la malattia: il virus infatti, in tarda età, può avere effetti e creare complicazioni più gravi.

Infine, ci si può sottoporre a vaccino in forma cautelare anche dopo essere stati a contatto con una persona malata, purché la vaccinazione venga somministrata entro le 72 ore.

>>>> LEGGI ANCHE
Come evitare che la varicella lasci segni sulla pelle
Malattie esantematiche del bambino: la varicella

Foto © elenarui - Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI