Come fare il presepe insieme ai bambini

Guida Guida

Fare il presepe insieme ai bambini è un modo per trasmettere una tradizione e valorizzare alcune idee come ad esempio l’accoglienza.  

Il presepe è una tradizione cristiana molto antica.

Infatti il primo presepe della storia risale all’anno 1025, in pieno medioevo, realizzato nella capitale della cristianità, a Roma.

  • Era un presepe molto ricco e decorato con oro e pietre preziose. Un presepe di sfarzo, che celebrava la nascita di Gesù, ma in modo abbastanza dissonante rispetto alle umili origini della grotta di Betlemme.

Fu invece San Francesco d’Assisi , duecento anni piu’ tardi, a riportare il racconto della nascita di Gesu’ ai suoi temi piu’ essenziali. Nel lontano Natale del 1223, San Francesco realizzò il primo presepe vivente, all’interno di una grotta dell’alto Lazio, a Greccio.

  • Fu una vera e propria ricostruzione storica della nascita di Gesù, così come riportata dai Vangeli e i protagonisti furono scelti da San Francesco tra la popolazione di pastori e contadini, che arrivarono insieme ai loro animali e portando doni semplici e umili. 
E’ per questo che la grotta di Greccio viene indicata anche come il primo vero presepe della storia cristiana e per celebrarlo, le figure di Maria, Giuseppe e del bambino Gesù furono scolpite nella roccia. Ed è da allora che il presepe è divenuto una tradizione universale a cui si sono dedicati anche moltissimi artisti.

Il nome ‘presepe’, deriva dal latino e significa ‘mangiatoia’, proprio perché, nel racconto cristiano, Gesu’ nacque in una grotta e appoggiato in una mangiatoia riempita di paglia, per poterlo tenere al caldo.

  • Per coloro che sono di religione cristiana, il presepe è un modo per celebrare la nascita di Gesu’ e rappresenta il vero simbolo del Natale, mentre l’albero, è una tradizione non religiosa, che è stato poi associato anche al Natale cristiano. 

Fare il presepe insieme ai bambini è un modo di trasmettere una tradizione e alcuni valori

Il tema principale del presepe è la natività, la nascita, la vita nuova. Intorno a questo tema ruotano altri valori come:

  • L'accoglienza, il valore del dono, l'umiltà, il riconoscimento di ciò che è essenziale e cio’ che è superfluo.

Fare il presepe insieme ai bambini, quindi, può essere un modo per sottolineare uno o più aspetti e lasciare che i bambini li esprimano in modo personale. Si possono utilizzare materiali tradizionali, acquistati, oppure lasciare che i bambini utilizzino

  • i loro giocattoli, disegni fatti su carta e cartoncino, pupazzini di stoffa, di pasta indurente, polistirolo, sughero, piccoli tronchi, etc.

Ma si possono anche realizzare ambienti e personaggi del presepe con materiali di recupero.

 
1. Gli elementi principali saranno :
  • la capanna, i personaggi di Gesù, Maria e Giuseppe, il bue e l'asinello come da tradizione
a questi si possono aggiungere elementi a piacere secondo la propria creatività e si può immaginare un contesto anche molto attuale, creando un presepe contemporaneo. 
 
2. Per creare degli effetti di luce, si utilizzano i fili di lucine a 12 volt. che si trovano in vendita di tutte le dimensioni e colori.
 
3. Per creare effetti speciali come un piccolo torrente che scorre o una fontanella d’acqua, si utilizza una micro-pompa da acquario, che si puo’ acquistare nei negozi di articoli per animali. Basta una pompa economica di piccolo formato.
  • Le micro-pompe devono essere fissate all’interno di un contenitore riempito d’acqua e ad esse va collegato un tubicino che farà sgorgare l’acqua come una fontanella. L’acqua, ricadendo nel contenitore girerà a ciclo continuo. Dovete solo ricordare di controllare che il livello dell’acqua ricopra sempre la pompa e ovviamente collegarla alla corrente elettrica.

4. Le dune di sabbia si possono ricreare con della carta vetrata fine, oppure create le forme con la carta di giornale e dopo averle spennnelate di vinavil, ricopritele di sabbia naturale, che si può acquistare nei negozi di belle arti.

5. Nello stesso modo si possono fare tutte le altre forme, come ad esempio la capanna, le casette, utilizzando cortecce e paglia per ricoprirle.

6. Per allestire il presepe scegliete un angolo tranquillo della casa e, se avete animali, fate in modo che non sia facilmente accessibile. In particolare se avete un gatto.

photo credit: fabriziosinopoli via photopin cc

Che fine ha fatto il primo presepe?

Il piu' antico presepe della storia è conservato nella Basilica di Santa Maria Maggiore, a Roma e può essere visitato nel periodo natalizio.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI