Come bloccare un cellulare smarrito

Guida Guida

Se hai perso o ti hanno rubato il cellulare, una delle azioni da fare non appena te ne accorgi è quella di bloccarlo per evitare che venga utilizzato. Ecco come bloccare il cellulare  

Può succedere: siete al ristorante o al bar e dimenticate il telefono sul tavolo o, ancora peggio, ve lo rubano dalla borsa o dalla tasca. Per evitare qualsiasi tipo di problema, in casi come questo è bene procedere al blocco immediato dell'apparecchio.

E' infatti molto importante evitare che i nostri dati personali, oltre ai contenuti privati conservati sul cellulare (foto, video e contenuti vari) vengano diffusi. Il blocco del telefono è uno dei mezzi che abbiamo per preservare la nostra privacy; inoltre, in questo modo evitiamo che il credito residuo sulla nostra carta venga utilizzato con chiamate non autorizzatre.

L'elemento fondamentale per  procecere a bloccare il telefono è il codice IMEI: questo codice, molto lungo, è presente sulla confezione originale del telefono (lo hanno tutti) e senza di esso non è possibile fare il blocco.

Codice IMEI alla mano, possiamo chiamare la nostra compagnia telefonica per segnalare il furto; in alternativa è possibile collegarsi al sito ufficiale e scaricare i moduli necessari: dopo averli scaricati e compilati (inserendo il suddetto codice IMEI) bisogna portarli in caserma o commissariato per denunciare il furto.

Una volta fatta la denuncia, inviane una fotocopia alla compagnia, all'indirizzo (o numero di fax), indicato e il telefono verrà immediatamente bloccato.

A questo punto non potete fare altro che attendere: se sarete fortunati il vostro cellulare verrà ritrovato, in alternativa, dovrete comprarne uno nuovo, che però, grazie al blocco, manterrà credito e numero identici al precedente.

Foto © Syda Productions - Fotolia.com


 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI