Smarrimento carta d'identità all'estero: come fare

Guida Guida

Sai come si deve procedere nel caso perdessi la carta d’identità o altri documenti identificativi mentre ti trovi all’estero? Scopriamolo insieme.

Quando ti trovi all’estero per una vacanza o per lavoro, devi prestare sempre la massima attenzione a tutti i tuoi documenti identificativi.

Per rendere più rapido il disbrigo delle pratiche burocratiche presso la polizia locale e il Consolato o l’Ambasciata, ti conviene portare sempre con te anche delle fotocopie di tutti i documenti di viaggio e tenerle in un posto differente da dove conservi i documenti originali.

La prima cosa da fare quando ci si accorge che la carta d’identità o il passaporto è stato smarrito o rubato, è quella di rivolgersi alla polizia locale.

E’ fondamentale fare una copia della denuncia di furto o smarrimento della carta d’identità o del passaporto, perché altrimenti non si può procedere con la richiesta del documento sostitutivo. 

Se perdi il documento d’identità o il passaporto e il tuo rientro in Italia è previsto entro breve, per non perdere il volo, ti conviene procurarti l’Emergency Travel Document (E.T.D.), un documento provvisorio di viaggio che viene rilasciato dal Consolato ed è valido solo per il volo di rientro in Italia.

Se invece hai più tempo a disposizione, devi presentarti presso il Consolato o l’Ambasciata munito della copia della denuncia di smarrimento o furto del documento insieme a due foto tessera e a eventuali altri elementi che possano facilitare la tua identificazione, ovvero il tesserino sanitario, la patente di guida oppure la fotocopia del documento rubato o smarrito.

Arrivati a questo punto, a seconda che si sia smarrita la carta d’identità oppure il passaporto, la procedura per fornire un documento sostituivo si differenzia.

Nel caso del passaporto è il Consolato a rilasciare un nuovo passaporto, previo Nulla Osta della questura o del Consolato del paese di residenza.

Invece nel caso della carta d'identità, per i cittadini iscritti all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti Estero) e che hanno smarrito il documento nei paesi dell'Unione Europea, in Svizzera, Novergia, nel Principato di Monaco o San Marino, viene rilasciata una nuova carta d'identità in formato cartaceo.

In tutti gli altri casi invece viene rilasciato il documento di viaggio provvisorio (E.T.D.) per rientrare in Italia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI