Come rinnovare la patente

Guida Guida

Devi rinnovare la patente ma non sai come procedere? Non hai proprio idea di quando vada rinnovata? Ecco tutto ciò che ti serve sapere.

Il rinnovo della patente può essere una scocciatura, ma è un passaggio molto importante, soprattutto con l'avanzare dell'età. In questa guida, vedremo come rinnovare la patente, seguendo le regole del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, così da toglierci il pensiero e viaggiare in libertà!

Prenderemo in esame il rinnovo della patente B, ovvero quella utile a guidare le automobili e di conseguenza, quella più diffusa. Questa categoria di patente va rinnovata ogni dieci anni per le persone sotto i cinquant'anni di età, ogni cinque dai cinquanta ai settanta, tre anni sopra quest'utlima età e due con visita medica di rinnovo da effettuare in Commissione medica locale, in caso si abbiano oltre 80 anni.

La validità è scritta sul tesserino, quindi potete facilmente tenerla sott'occhio.
 
Il rinnovo serve per verificare che la persona che possiede la patente sia idonea (dal punto di vista fisico e psichico) a continuare a guidare, infatti si svolgono visite di accertamento, con una cura particolare per l'aspetto legato alla vista.

I passaggi sono semplici: prima di tutto, effettua un pagamento di 9,00 Euro sul conto corrente 9001 (con bollettino prestampato che trovi in posta o in motorizzazione); compra, poi, una marca da bollo di 14,62 Euro e porta il tutto alla visita precedentemente prenotata presso le autorità sanitarie previste dal codice delal strada. La modalità ed i costi dipendono dalal struttura e dalla categoria di patente da rinnovare.

Il medico, dopo la visita, rilascerà se tutto è andato bene, un certificato da tenere sempre a disposizione, almeno fino al rilascio (solitamente entro un mese) del bollino di rinnovo avvenuto, da applicare alla patente.

Questo adesivo, arriva direttamente dal Ministero ed è il "documento" ufficiale di rinnovo approvato.

Se avete cambiato residenza negli anni, dovete andare presso gli uffici comunali e, compilando un modulo, segnalare il cambio di indirizzo. Il Ministero invierà un bollino con i nuovi dati da applicare sul tesserino rosa.

Ci sono, poi, casi particoalari: se avete smarrito la patente, o questa si presenta particolarmente deteriorata, tanto da non permettere la visione dei dati, occore fare denuncia alle forze dell'ordine, con documento d'identità e due fototessere, in questo modo avrete un permesso provvisorio.

Entro un mese e mezzo, riceverete la nuova patente direttamente a casa. Se invece è rovinata, compila un modulo in motorizzazione, versando 9 euro sul suddetto conto corrente 9001 e di 24,24 euro sul c/c 4028, porta due fototessere e la fotocopia fronte/retro del documento danneggiato. Riceverai anche in questo caso, una patente nuova di zecca.
 
Buon viaggio! 

Controlla

Effettua controlli sulla tua vista con regolarità: è troppo importante quando si è al volante!
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI